Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le ghiandole antennali dei maschi negli Imenotteri Apocriti: struttura, funzione e diversità

Abstract non registrato.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 Introduzione 1 Introduzione l comportamento riproduttivo ed il corteggiamento comprendono la maggior parte delle attivit svolte dagli animali durante la riproduzione sessuale (Cade, 1985). Mentre il corteggiamento definisce ogni tipo di comportamento che precede ed accompagna l accoppiamento tra individui conspeci- fici di sesso opposto (Mattews, 1975), il comportamento riproduttivo Ł un termi- ne piø comprensivo che fa riferimento agli eventi che ruotano attorno all inseminazione (van den Assem, 1996). Il comportamento riproduttivo Ł stato diviso da Alexander (1964) in: a) gli eventi che presiedono e portano all inseminazione, come ad esempio la formazione delle coppie di individui ed il corteggiamento; b) l inseminazione che avviene durante l atto copulatorio, e che Ł separata nel tempo dalla fecondazione per un inter- vallo variabile da alcuni minuti fino a giorni oppure anni (come avviene ad esempio nella regina delle api); c) gli eventi successivi alla inseminazio- ne, ad esempio particolari comporta- menti di convivenza della coppia. L importanza biologica di tale evento nella vita delle diverse specie animali Ł enorme, ed Ł strettamente correlata con il mantenimento della specie in un deter- minato ambiente. I meccanismi di riconoscimento tra individui della stessa specie si sono evoluti in sistemi estremamente variabili, fino a dar luogo in alcuni casi a fenome- ni di dimorfismo sessuale spinto (basti pensare agli uccelli del paradiso ed al pavone). Il processo responsabile della trasformazione, attraverso generazioni successive, dei caratteri che facilitano l accesso al partner viene definito come selezione sessuale (Mainardi, 1992). Gli Insetti sono il gruppo di animali che, sia come numero di specie sia come diversit , si posizionano al vertice dell intero regno animale. Conseguen- temente, la variabilit esistente nelle di- verse strategie di corteggiamento Ł molto alta e segue schemi comportamentali notevolmente differenti nei diversi grup- pi. La comunicazione Ł il trasferimento, per mezzo di vari segnali, di informazio- ni tra individui, che possono allo stesso tempo fungere da emittenti e da riceven- ti. Negli Insetti, la parte piø rilevante del comportamento riproduttivo si articola attraverso la comunicazione tra maschio e femmina e, talvolta, tra individui dello stesso sesso. Dal punto di vista funzionale, I

Tesi di Dottorato

Autore: Roberto Romani Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 990 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.