Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un'analisi dei sistemi di qualità nella filiera agroalimentare: il caso Brescialat Spa

La tesi e’ strutturata principalmente in tre parti.
Nella prima parte dell’ elaborato vengono trattati in maniera approfondita, dal punto di vista teorico, argomenti quali l’importanza della qualità e della sicurezza alimentare nel sistema economico attuale. Vengono inoltre elencati ed analizzati i principali strumenti a disposizione dell’ impresa sia per il controllo della qualità (focalizzandosi soprattutto su classificazione, standard e certificazione), sia sul controllo della sicurezza (distinguendo ulteriormente, in base al periodo di applicazione rispetto all’ evento dannoso, tra strumenti ex-ante e strumenti ex-post). Nella parte conclusiva della prima parte, vengono trattati dal punto di vista economico, i costi ed i benefici derivanti dalla gestione dei sistemi di sicurezza alimentare.
Nella seconda parte della tesi viene fatta un’ analisi economica del settore lattiero-caseario: partendo dallo studio di questo settore a livello europeo, si arriva ad una trattazione della situazione italiana attraverso la descrizione dei relativi punti di forza e di debolezza della filiera lattiero-casearia. Infine, si approfondisce, dandone anche una spiegazione socio-economica, la diversa localizzazione sul territorio italiano degli impianti lattiero-caseari.
Infine, la terza ed ultima parte, è dedicata allo studio di un azienda agroalimentare, operante nel settore lattiero-caseario: la Brescialat S.p.a.
Partendo da un’ analisi generale dell’ azienda, passando attraverso la descrizione del profilo aziendale e delle modalità di gestione delle risorse umane, per poi focalizzarsi in maniera approfondita ed analitica, infine, sugli strumenti utilizzati da Brescialat per la gestione della qualità.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il comparto lattiero-caseario ricopre un ruolo molto importante nell’ economia europea, ma anche, e soprattutto nell’ economia italiana, presentando però, oltre a punti di forza importanti, anche una serie di problematicità organizzative e di mercato che non possono essere trascurate. Appare, dunque, necessario uno sforzo comune da parte di tutti i protagonisti del settore stesso (operatori, organizzazioni, responsabili istituzionali) affinchè si avvii una nuova fase di gestione delle politiche del settore, in modo da renderlo sempre più efficiente. Analizzando il settore lattiero-caseario italiano si comprende immediatamente come la produzione lattiero-casearia assuma un’ importanza strategica per tutto il settore agroalimentare, arrivando ad incidere per il 14% sul fatturato dell’ intera industria alimentare. Negli ultimi anni, nel sistema agroalimentare, ed in particolare nel settore lattiero-caseario, sia europeo che italiano, si sta realizzando un profondo processo di cambiamento, sia nelle modalità di organizzazione delle relazioni tra gli operatori, sia negli obiettivi e negli strumenti dell’ intervento pubblico. Sicuramente il principale fattore determinante di tale processo è costituito dall’ evoluzione della domanda finale. Infatti, il diffondersi di una serie di bisogni collegati a nuovi valori, tra i quali l’importanza attribuita alla sicurezza ed alla qualità del prodotto finale, gli aspetti dietetico-alimentari, la sempre crescente attenzione alla salvaguardia dell’ ambiente ed alla dimensione etica delle imprese, porta i consumatori ad esprimere un insieme complesso di preferenze, sempre più personalizzate, e a richiedere maggiori informazioni e garanzie sulle caratteristiche dei prodotti e dei processi produttivi. Questi ultimi quindi per rispondere alle esigenze del mercato dovranno rispondere a precisi requisiti qualitativi e di sicurezza, a partire dalla fase di produzione agricola fino ad arrivare alla fase finale di distribuzione.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Marco Tonoli Contatta »

Composta da 63 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2428 click dal 03/07/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.