Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Marketing non convenzionale e Web 2.0: due nuove attitudini per comunicare nel turismo

Il presente elaborato è frutto di un’accorta e costante ricerca in merito alla "trasformazione" che sta rivoluzionando i nostri giorni, il nostro modo diinteragire in una società che "corre" sempre più verso uno spasmodico progresso, rischiando di perdere quelle sfumature di vita, di profumi,di tonalità scandite dai giorni che segnano la nostra esistenza.
In questa sede si è cercato di descrivere i tratti più salienti di tali cambiamenti in chiave di marketing e dipingerli nel poliedrico scenario che si sta delineando giorno dopo giorno nel mondo del turismo.
La società sta attraversando un’era dove tutto cambia molto rapidamente, dove le tecnologie si susseguono, come la notte lascia sbocciare irrimediabilmente il giorno, dove il sorgere delle Rete e del Web 2.0 "obbligano" a rivedere alcuni aspetti legati al modo di comunicare e di fare marketing. Qualora ciò avvenisse, si assisterebbe all’inesorabile tramonto del marketing tradizionale dietro l’ ascesa della nuova società: quella postmoderna.
Gli strumenti, le teorie e le tecniche finora utilizzati dagli uomini di marketing si dimostrano sempre più inadeguate ad intercettare persone sempre più impermeabili ai messaggi pubblicitari. È qui che si colloca il marketing non convenzionale, un nuovo modo di conversare di interagire con il "consumatore"

Mostra/Nascondi contenuto.
8 INTRODUZIONE Il presente elaborato è frutto di un‟accorta e costante ricerca in merito alla “trasformazione” che sta rivoluzionando i nostri giorni, il nostro modo di interagire in una società che “corre” sempre più verso uno spasmodico progresso, rischiando di perdere quelle sfumature di vita, di profumi,di tonalità scandite dai giorni che segnano la nostra esistenza. In questa sede si è cercato di descrivere i tratti più salienti di tali cambiamenti in chiave di marketing e dipingerli nel poliedrico scenario che si sta delineando giorno dopo giorno nel mondo del turismo. La società sta attraversando un‟era dove tutto cambia molto rapidamente, dove le tecnologie si susseguono, come la notte lascia sbocciare irrimediabilmente il giorno, dove il sorgere delle Rete e del Web 2.0 “obbligano” a rivedere alcuni aspetti legati al modo di comunicare e di fare marketing. Qualora ciò avvenisse, si assisterebbe all‟inesorabile tramonto del marketing tradizionale dietro l‟ ascesa della nuova società: quella postmoderna. Gli strumenti, le teorie e le tecniche finora utilizzati dagli uomini di marketing si dimostrano sempre più inadeguate ad intercettare persone sempre più impermeabili ai messaggi pubblicitari. È qui che si colloca il marketing non convenzionale, un nuovo modo di conversare di interagire con il “consumatore”, sempre più connesso, sempre più informato, sempre più digitale. Fare marketing non convenzionale, significa adottare un ventaglio di strumenti ad alto impatto emotivo ed a basso costo, in grado di comunicare con il consumatore postmoderno in ambienti non convenzionali della classica pubblicità, in grado di generare quell‟effetto “spiazzamento” che stimola l‟eco virale: la genuina nonché veritiera caratteristica del non convenzionale.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Alessio Carciofi Contatta »

Composta da 197 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6362 click dal 07/09/2009.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.