Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il doping nel diritto penale italiano e spagnolo

Questa tesi si propone di analizzare le soluzioni normative adottate in Italia e da un vicino europeo, la Spagna, per contrastare un fenomeno in continua evoluzione come quello del doping. Ponendo sempre attenzione al panorama giuridico internazionale che, dagli anni Ottanta in poi, ha offerto una produzione normativa molto ricca in materia, si è sviluppato un’indagine sincronica e diacronica. La ricerca tiene conto della diffusione sociale del doping e delle cause che ne hanno portato ad un preoccupante sviluppo, tanto da farlo includere tra i maggiori problemi di salute pubblica a livello europeo. Per dare maggiore concretezza all’indagine sociologica, abbiamo fatto uso di dati empirici provenienti da indagini del settore medico-scientifico e di articoli apparsi sui maggiori quotidiani nazionali.
In Italia il punto di vista adottato nell’analisi del panorama giuridico evidenzia le carenze mostrate dagli ordinamenti, sportivo o statale, che negli anni si sono occupati di sanzionare il problema e delle ragioni, non sempre di carattere strettamente giuridico, che hanno spinto il legislatore penale ad intervenire nel 2000.
Il confronto con l’ordinamento spagnolo, che non ha previsto una repressione penale ad hoc nel tentativo di arginare il fenomeno, vuole evidenziare quanto l’auspicata armonizzazione sanzionatoria a livello internazionale sia ancora molto lontana dall’attuarsi e quanto l’opportunità di un intervento del diritto penale sul tema sia ancora oggetto di controversie dottrinali.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Questa tesi si propone di analizzare le soluzioni normative adottate in Italia e da un vicino europeo, la Spagna, per contrastare un fenomeno in continua evoluzione come quello del doping. Ponendo sempre attenzione al panorama giuridico internazionale che, dagli anni Ottanta in poi, ha offerto una produzione normativa molto ricca in materia, si è sviluppato un’indagine sincronica e diacronica. La ricerca tiene conto della diffusione sociale del doping e delle cause che ne hanno portato ad un preoccupante sviluppo, tanto da farlo includere tra i maggiori problemi di salute pubblica a livello europeo. Per dare maggiore concretezza all’indagine sociologica, abbiamo fatto uso di dati empirici provenienti da indagini del settore medico-scientifico e di articoli apparsi sui maggiori quotidiani nazionali. In Italia il punto di vista adottato nell’analisi del panorama giuridico evidenzia le carenze mostrate dagli ordinamenti, sportivo o statale, che negli anni si sono occupati di sanzionare il problema e delle ragioni, non sempre di carattere strettamente giuridico, che hanno spinto il legislatore penale ad intervenire nel 2000. Il confronto con l’ordinamento spagnolo, che non ha previsto una repressione penale ad hoc nel tentativo di arginare il fenomeno, 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Alessandra Bandera Contatta »

Composta da 218 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4237 click dal 04/09/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.