Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La persona diversamente abile. Politiche d'integrazione e di sostegno alla famiglia

La tesi partendo dall'evoluzione socio-culturale della disabilità, affrontando anche il processo d'integrazione del diversamente abile a livello scolastico e lavorativo con la specifica normativa in merito, con particolare riguardo alle strutture operative e all'assistenza ai soggetti in difficoltà non sottovalutando il ruolo dell'assistente sociale all'interno di tali strutture, termina con le misure a sostegno e valorizzazione dei compiti di cura della famiglia con particolare riguardo al bonus socio-sanitario quale strumento di sostegno e aiuto alla famiglia con a carico un disabile.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La disabilità come argomento di tesi nasce dalla voglia di sviluppare questo particolare tema riferibile a quella fascia di popolazione poco fortunata che ogni giorno si trova a dover lottare per avere una qualità di vita degna di un essere umano e a dover affrontare gravi problemi causati soprattutto dalla discriminazione dovuta ad una profonda “ignoranza” che ancora esiste e si fa fortemente sentire. Un grosso problema che affligge la comunità disabile e di cui molto spesso si sente parlare in emissioni radio, programmi televisivi o leggiamo su articoli di giornale e riviste è infatti quello delle barriere architettoniche, sociali e culturali che purtroppo ancora in troppi luoghi del pianeta e anche in città considerate all’avanguardia impediscono lo sviluppo di un efficace processo di integrazione. E’ anche vero, però, che sono state fondate molte associazioni, servizi ed organizzazioni che si occupano di tutelare i diritti dei disabili, le quali hanno raggiunto notevoli risultati lottando tenacemente. In Italia, infatti, è emersa l’esigenza di promuovere il recupero sociale del disabile che ha trovato il suo momento centrale nel cambiamento delle istituzioni. La chiusura degli istituti e delle scuole speciali e i relativi interventi di inserimento, hanno dato infatti avvio al processo di integrazione e al conseguenziale mutamento istituzionale. L’idea di elaborare questo tema nasce però soprattutto dall’esperienza di 3

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Morena Rovoli Contatta »

Composta da 99 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11751 click dal 02/09/2009.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.