Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie di marketing per il settore vitivinicolo: il caso dell'azienda Isabella Mottura

Il mondo del vino è sempre stato percorso da tendenze culturali e sociali, oltre che economiche, che ne hanno caratterizzato le dinamiche; esso a sua volta ha generato trend culturali, prodotto immagini e simboli, diffuso valori che hanno influenzato largamente i comportamenti sociali in varie epoche.
Il territorio (nelle sue più diverse accezioni) e la comunicazione (nelle sue infinite declinazioni culturali), l’analisi storica rigorosa e la rilettura dei miti attraverso l’antropologia culturale, la conoscenza scientifica avanzata, le raffinate analisi socio-culturali dei comportamenti di acquisto e di consumo, le nuove forme del turismo sostenibile, i modelli di organizzazione aziendale delle cantine più avanzate e le nuove professionalità che ne possono derivare (...e via elencando) sono alcuni dei tanti ambiti della nostra vita influenzati direttamente o indirettamente dal mondo del vino, dai suoi valori, dai suoi modelli culturali e di fruizione.
Il lavoro si suddivide in tre parti:
• Un primo capitolo, didattico, in cui si riprendono alcuni concetti accademici con i quali viene definito il marketing, le strategie e i relativi piani; e più specificatamente si illustra il Marketing del Vino e tutti i suoi principi.
• Nel secondo capitolo si passa ad analizzare un caso aziendale: il caso dell’azienda vitivinicola ISABELLA MOTTURA nel modello dell’analisi della medesima azienda e del settore in cui opera.
• Nel terzo, ed ultimo, capitolo si conclude il lavoro con un’analisi Swot dell’azienda e con la stesura di un potenziale scenario dal quale l’azienda potrebbe trarre vantaggio.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO I Il Marketing del Vino 1.1 Il concetto di marketing Il marketing si ritrova ovunque. Singoli individui e organizzazioni svolgono, in modo più o meno formale, un’ampia gamma di attività che potremmo definire di marketing. Al giorno d’oggi un marketing efficace è un ingrediente fondamentale del successo economico. Esso influenza profondamente la nostra vita quotidiana ed è presente in tutto ciò che facciamo, dagli abiti che indossiamo ai siti web o le pubblicità che vediamo tutti i giorni. Il marketing consiste nell’individuazione e nel soddisfacimento di bisogni umani e sociali. La American Marketing Association offre la seguente definizione: «il marketing è una funzione organizzativa e un insieme di processi volti alla creazione, alla comunicazione e all’offerta di valore ai clienti, nonché a una gestione del rapporto con il cliente che generi un beneficio per l’organizzazione e per tutti i suoi membri» 1 . Si parla di Marketing Management quando almeno una parte coinvolta in un potenziale processo di scambio studia i mezzi per ottenere dalla controparte la risposta desiderata. Il marketing management è «l’arte e la scienza della scelta dei mercati obiettivo, nonché dell’acquisizione, il mantenimento e la crescita della clientela tramite la creazione, la distribuzione e la comunicazione di un valore superiore per il cliente» (Philip Kotler) 2 . Il marketing è stato spesso descritto come “l’arte di vendere i prodotti”, ma molti si sorprendono quando scoprono che l’aspetto più importante non è affatto la vendita, che è solo la punta dell’iceberg. Peter Drucker, uno dei massimi esperti di management, si esprime così «si può presumere che vi sarà sempre necessità di vendita. Ma lo scopo del marketing è quello di rendere superflua la vendita. Lo scopo è conoscere e comprendere il 1 American Marketing Association,2004. 2 Philip Kotler- Kevin L.Keller, Marketing Management, Paravia Bruno Mondadori editore, 2007.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Iafrate Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11633 click dal 09/10/2009.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.