Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'istruzione probatoria nel processo tributario

La tesi tratta della fase istruttoria nel processo tributario.

Mostra/Nascondi contenuto.
L ISTRUZIONE PROBATORIA NEL PROCESSO TRIBUTARIO 1 CAPITOLO I. L ISTRUZIONE PROBATORIA NEL DIRITTO TRIBUTARIO 1. La matrice amministrativa del diritto tributario e l influenza delle altre discipline giuridiche sull attivit istruttoria Il diritto tributario Ł la scienza giuridica che studia il sistema dei tributi e pu definirsi come il complesso di norme e principi che attengono all istituzione ed all attuazione dei tributi stessi (1). L oggetto di studio della materia, il tributo, Ł ormai da lungo tempo la risorsa finanziaria prevalente nella soddisfazione economica delle esigenze pubbliche ( 2 ) ed il relativo prelievo tributario, dovuto da chiunque in ordine alla propria capacit contributiva , si inserisce nell ambito delle attiv it delle pubbliche amministrazioni anche ai giorni nostri, dove il regime dell autodeterminazione delle imposte induce il contribuente ad adempiere in base alla sola prospettiva di un eventuale controllo. E proprio da questo collegamento con l attivit ammin istrativa che il diritto tributario ha preso le mosse, affermandosi come disciplina giuridica ed economica autonoma. Il successo della materia Ł stato raggiunto attraverso l introduzione della c.d. autodeterminazione analitica dei tributi che si Ł diffusa in modo capillare in tutti i settori della societ manifestanti capacit economi ca (3). Nonostante questa decisa ed ormai pacifica affermazione (4), seppur recente e che non ha avuto luogo in altri segmenti dell amministrazione pubblica per i quali sono evidentemente sufficienti i principi generali del diritto amministrativo, non si pu impostare un indagine sul diritto tributario che prescinda dai principi dell attivit amministrativa nella quale fonda le 1 La definizione Ł tratta da SANTAMARIA , Diritto tributario. Parte generale, Milano, 2006, p. 3. Nello stesso senso TESAURO , Istituzioni di diritto tributario. Parte Generale, Milano, 2006, p. 11 ss. 2 Le esigenze (o spese) pubbliche degli Stati moder ni sono riconducibili alla difesa, alla giustizia, alle infrastrutture, alla sanit , all istruzione, ecc. 3 Cfr. LUPI, Diritto tributario. Parte Generale, Milano, 2005, p. 239 ss. 4 Sull autonomia scientifica del diritto tributario tra gli altri FALSITTA, Manuale di diritto tributario. Parte generale, Milano, 2008, p. 7 ss.; TINELLI, Istituzioni di diritto tributario, Milano, 2007, p. 10 ss. Nello stesso senso LUPI, Diritto tributario. Parte Generale, Milano, 2005, p. 3 ss. dove l autore argomenta la scarsa utilit del concetto di diritto finanziario e confuta la derivazione del diritto tributario da questa disciplina. In senso contrario TESAURO, Istituzioni di diritto tributario. Parte generale, Milano, 2006, p. 11: il diritto tributario fa parte del di ritto finanziario che, a sua volta, Ł parte del diritto amministrativo ; SANTAMARIA, Diritto tributario. Parte Generale, Milano, 2006, p. 3, dove accomuna il diritto tributario e la contabilit di stato att ribuendone la derivazione dal diritto finanziario e dalla scienza delle finanze. Alla luce dell attuale portata del diritto tributario e, soprattutto, all eterogeneit del diritto finanziario che si spinge fino a confondere sotto il nome di diritto alcune discipline econo miche la tesi condivisibile sembra quella del LUPI.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Michele Cermenati Contatta »

Composta da 177 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4529 click dal 26/10/2009.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.