Skip to content

Progettazione di Community Web, il Social Network come piattaforma di collaborazione

Informazioni tesi

  Autore: Davide Barbieri
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Informatica
  Relatore: Davide Barbieri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 184

Col passare degli anni il Web ha subito importanti modifiche, ampliamenti, e allo stesso tempo è aumentata vertiginosamente la percentuale delle persone in grado di accedervi, questo evento implica sia una maggiore partecipazione alla vita delle community web sia una maggiore responsabilità da parte di quest’ultime al fine di sviluppare un coinvolgimento equilibrato.
Il processo di interazione tipico del social network avviene ogni volta che delle persone si connettono ad una rete di calcolatori, sia che questi individui abbiano intenzione di acquistare, vendere, collaborare o semplicemente discutere. Le community online, viste come gruppo di persone coinvolte in interazioni “many-to-many”, esistono quindi allorché individui con interessi comuni sono in grado di interagire tra di loro.

Queste interazioni esercitano un grande impatto sulle strategie di progettazione e le community possono costituire opportunità o minacce tanto impreviste quanto determinanti. Ma esiste una definizione esauriente di community? Con molta probabilità la propria definizione risulta differente da quella utilizzata da un concorrente o addirittura dai propri colleghi. In ogni caso è utile prendere in considerazione le definizioni che alcuni tra i più autorevoli autori del settore hanno proposto.
Le comunità online possono essere viste come “nuclei sociali che nascono nella Rete quando alcune persone partecipano costantemente a dibattiti pubblici e intessono relazioni interpersonali”: con questa frase Rheingold (1994) tenta di evidenziare la dimensione sociale delle relazioni che si instaurano all’interno dei social network.

Questo fenomeno consiste nella nascita di vere e proprie aggregazioni sociali che nascono quando un certo numero di persone porta avanti con coinvolgimento umano delle discussioni “elettroniche” abbastanza a lungo da formare reti di relazioni umane nel cyberspazio. In ogni caso il termine “community” presenta implicazioni e significati differenti a seconda del contesto. Il concetto assume numerose sfaccettature poiché descrive fenomeni di vario genere e per molte persone è anche dotato di una valenza emotiva. Pragmaticamente un social network può essere considerata un gruppo di persone che condividono lo stesso interesse o lo stesso fine e che hanno la possibilità di conoscersi sempre meglio nel corso del tempo. Il fatto che si possano conoscere sempre meglio implica un meccanismo di identità e comunicazione, mentre il fine o l’interesse costituisce la ragione che le persone hanno per parteciparvi. E ovviamente più il fine si avvicina alle vere necessità degli utenti più le chance di successo di una community saranno elevate. In generale quindi, una comunità può essere descritta come un intreccio di relazioni sociali tenute insieme da circostanze intenzionali, quando l’appartenenza comunitaria e il sentirsi parte di un gruppo viene cercata in base ad interessi condivisi, oppure da circostanze non intenzionali.

Il concetto di comunità resta quindi fondamentale, sia che si prenda in considerazione una collettività di persone tenute assieme da relazioni personali dirette, forti valori comuni, sentimenti di solidarietà e riconoscimento reciproco, sia considerando una collettività basata su interessi contingenti e momentanei, professionalizzazione o interesse individuale. In seguito a queste considerazioni generiche occorre quindi chiedersi se una rete di persone connesse soltanto tramite delle parole e dei messaggi possa effettivamente costituire una comunità. Da un lato è importante a questo proposito prendere in considerazione gli aspetti positivi, i vantaggi che possono derivare agli individui dallo sviluppo delle nuove tecnologie e dalla creazione di web social network. Gli aspetti vantaggiosi tipici delle web community sono molteplici: in Rete è possibile individuare persone che condividono i nostri interessi, quindi individui disposti a parlare di qualsiasi argomento provenienti da qualsiasi parte del mondo. Inoltre le comunità online permettono un tipo di comunicazione che trascende tempo e spazio e che abbatte quindi le barriere comunicative eliminando pregiudizi culturali o legati alla fisicità.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE ____________________________________________________________________________________ "If you have an apple and I have an apple and we exchange these apples then you and I will still each have one apple. But if you have an idea and I have an idea and we exchange these ideas, then each of us will have two ideas." George Bernard Shaw Il percorso universitario che scelsi pochi anni fa mi ha messo di fronte ad un “bizzarro” accostamento logico: le lingue straniere e le relative letterature affiancate da argomenti senz’altro meno umanistici, un’introduzione alle tecnologie dell’informazione e in particolare una focalizzazione sulle possibilità che la più nota rete globale offre. Valorizzando questo connubio “paradossale” di interessi, e in tutta sincerità volendo anche smentire coloro che li hanno definiti incompatibili, per arrivare all’approvazione di un progetto tecnologico mi pare opportuno partire da una citazione letteraria. In pochi versi, il poeta irlandese riesce ad esprimere ciò che rappresenta una prerogativa essenziale per il mio progetto e che a mio avviso da solo giustifica la creazione di una community web: l’istinto innato dell’uomo a comunicare, condividere, socializzare. L’uomo tende a socializzare per gli scopi più disparati e spesso questo atto è una necessità talmente forte da spingerlo a cercare la soluzione migliore per - 5 -

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

community internet
community online
community web
comunità online
facebook
google
internet
marketing online
marketing sito web
marketing social network
marketing web
progettazione community
progettazione sito web
progettazione social network
progettazione web
rete internet
reti sociali
sito web
social network
twitter
web
web 2.0
web design
web marketing progetto

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi