Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Violenza in famiglia: patriarcato e matriarcato (luci e ombre)

Il tema della violenza familiare oggi è un fenomeno sempre molto attuale. Occorre avere ben chiaro che esercitare violenza contro donne è bambini significa violare nelle radici i più elementari e fondamentali diritti umani.
La famiglia è l’ambiente principale dove ogni persona, durante l’arco della propria adolescenza, inconsciamente crea i pilastri portanti della propria struttura caratteriale e personale e allo stesso tempo è quella sorta di campana protettiva dove ogni componente si rifugia e da essa trae protezione.
A volte però accade che ciò che dovrebbe essere rifugio protettivo diviene ambiente ostile e pericoloso all’interno del quale sorgere il fenomeno della violenza che conseguentemente distrugge l’integrità psicofisica dei componenti stessi.
Subire violenza da parte di un membro della famiglia, è divenuto oggi un fenomeno molto frequente ed allarmante.
Nella maggior parte dei casi i maltrattamenti vengono esercitati da parte dell’uomo in qualità di compagno o padre nei confronti della donna o dei figli che subiscono spesso senza avere il coraggio di denunciare, quindi con il sorgere di questo fenomeno si può parlare di un questione di genere nella quale si ha uno squilibrio di potere inteso come forza o prestanza fisica tra donna e uomo attraverso una relazione di coppia non sana.
Nonostante la ormai raggiunta parità tra i due sessi, ancora oggi si verificano casi di continui maltrattamenti famigliari che purtroppo molte donne subiscono nel totale silenzio.
Le relazioni negative conflittuali e violente vissute dai bambini della coppia direttamente o indirettamente durante l’infanzia che, come è noto, è il periodo durante il quale l’adolescente si crea la propria struttura caratteriale mediante esperienze dirette e indirette che possono sviluppare personalità con devianze e problematiche che certamente condizioneranno le relazioni tra l’individuo disturbato e la propria futura compagna. Da questo si evince come il fenomeno si tramanda da generazione a generazione in quelle società senza spessore culturale e civile.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Il tema della violenza familiare oggi è un fenomeno sempre molto attuale. Occorre avere ben chiaro che esercitare violenza contro donne è bambini significa violare nelle radici i più elementari e fondamentali diritti umani. La famiglia è l’ambiente principale dove ogni persona, durante l’arco della propria adolescenza, inconsciamente crea i pilastri portanti della propria struttura caratteriale e personale e allo stesso tempo è quella sorta di campana protettiva dove ogni componente si rifugia e da essa trae protezione. A volte però accade che ciò che dovrebbe essere rifugio protettivo diviene ambiente ostile e pericoloso all’interno del quale sorgere il fenomeno della violenza che conseguentemente distrugge l’integrità psicofisica dei componenti stessi. Subire violenza da parte di un membro della famiglia, è divenuto oggi un fenomeno molto frequente ed allarmante. Nella maggior parte dei casi i maltrattamenti vengono esercitati da parte dell’uomo in qualità di compagno o padre nei confronti della donna o dei figli che subiscono spesso senza avere il coraggio di denunciare, quindi con il sorgere di

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giuseppina Migale Contatta »

Composta da 81 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4081 click dal 24/06/2010.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.