Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Toscana per una nuova cultura dell'acqua. Saggio di traduzione

Water is the most important substance on Earth and in our daily lives. Without water, life as we know it would not have been possible. After a lot of years in which water was used carelessly, we are beginning to understand the importance of water saving and solidarity. The object of this thesis is the translation from Italian into English of the document "La Toscana per una nuova cultura dell’acqua" which describes the policies and the projects of the Region of Tuscany regarding the right to and the governance of water. The document, written in 2009 on the occasion of the fifth World Water Forum, is divided into two parts. The first one deals with the position of the Region of Tuscany on the water issue and stresses the importance of the principles of universality, sociality and solidarity when managing water while the second one explains how the above mentioned principles can be put into practice by developing five specific initiatives. This work focuses on the translation of a specialized text and especially of an institutional text. The thesis is divided into three chapters. The first chapter provides an analysis of the source text (the cultural context and the communicative functions, the potential readers, the purpose and the style of the source text, focusing in particular on its lexical and syntactical features). Chapter two contains the source text and its translation into English. Finally, Chapter three provides a detailed commentary dealing with the main difficulties encountered while translating and the methodology and instruments used.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L’idea di redigere la traduzione in inglese di un testo sulle politiche della Regione Toscana in materia di servizi idrici è nata quando l’ingegner Franco Gallori, impiegato presso la stessa regione, si è rivolto a me per una traduzione. Si trattava della presentazione da lui redatta “La Politica per il Diritto all’acqua, la Governance dei Servizi Idrici e la cooperazione internazionale della Regione Toscana in materia di accesso all’acqua e di collaborazione per lo scambio ed il trasferimento di conoscenze ed esperienze”, da esporre in inglese presso la Commissione per lo sviluppo sostenibile della Comunità Europea, in quell’occasione estesa a tutte le rappresentanze degli enti locali e delle municipalità della Comunità Europea a Bruxelles. Visto il mio interesse per le tematiche ambientali e per la questione del diritto all’acqua, fondamentale in ogni aspetto della vita umana, mi sono appassionata fin da subito al testo da tradurre. Sono stati proprio l’argomento e il tipo di lavoro alla base della traduzione, come le ricerche su internet, il confronto con i testi paralleli, l’elaborazione di glossari terminologici, ad affascinarmi ed a convincermi ad occuparmi di una traduzione di un testo su questo argomento. Ho quindi chiesto aiuto all’ingegner Gallori, che mi ha proposto un testo da lui redatto per il Forum Mondiale dell’Acqua 2009, al quale la Regione Toscana avrebbe partecipato per portare il proprio esempio di gestione della risorsa idrica. Il testo proposto era adatto al tipo di lavoro che volevo svolgere principalmente per due motivi: in primo luogo, visto che il documento presenta le esperienze e i progetti della Regione, una sua traduzione in inglese sarebbe risultata utile per farli conoscere anche all’estero e in secondo luogo il testo sottolinea l’importanza dell’uso sostenibile della risorsa idrica, un tema che ritengo molto importante e su cui ho creduto giusto porre l’attenzione visto la crisi idrica che il mondo sta vivendo. Ho quindi diviso la mia tesina in tre parti: la prima sull’analisi del testo di partenza e del contesto in cui è nato; la seconda sull’effettiva traduzione in inglese del testo; il terzo capitolo costituisce invece un commento alla traduzione e discute i problemi incontrati e le soluzioni adottate. Infine, in appendice, un glossario dei termini di dominio ambientale incontrati durante il lavoro conclude la tesina. 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scuola sup. di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori

Autore: Giulia Tramonti Contatta »

Composta da 46 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 302 click dal 25/08/2010.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.