Skip to content

La Toscana per una nuova cultura dell'acqua. Saggio di traduzione

Informazioni tesi

  Autore: Giulia Tramonti
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scuola sup. di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Derek Boothman
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 46

Water is the most important substance on Earth and in our daily lives. Without water, life as we know it would not have been possible. After a lot of years in which water was used carelessly, we are beginning to understand the importance of water saving and solidarity. The object of this thesis is the translation from Italian into English of the document "La Toscana per una nuova cultura dell’acqua" which describes the policies and the projects of the Region of Tuscany regarding the right to and the governance of water. The document, written in 2009 on the occasion of the fifth World Water Forum, is divided into two parts. The first one deals with the position of the Region of Tuscany on the water issue and stresses the importance of the principles of universality, sociality and solidarity when managing water while the second one explains how the above mentioned principles can be put into practice by developing five specific initiatives. This work focuses on the translation of a specialized text and especially of an institutional text. The thesis is divided into three chapters. The first chapter provides an analysis of the source text (the cultural context and the communicative functions, the potential readers, the purpose and the style of the source text, focusing in particular on its lexical and syntactical features). Chapter two contains the source text and its translation into English. Finally, Chapter three provides a detailed commentary dealing with the main difficulties encountered while translating and the methodology and instruments used.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L’idea di redigere la traduzione in inglese di un testo sulle politiche della Regione Toscana in materia di servizi idrici è nata quando l’ingegner Franco Gallori, impiegato presso la stessa regione, si è rivolto a me per una traduzione. Si trattava della presentazione da lui redatta “La Politica per il Diritto all’acqua, la Governance dei Servizi Idrici e la cooperazione internazionale della Regione Toscana in materia di accesso all’acqua e di collaborazione per lo scambio ed il trasferimento di conoscenze ed esperienze”, da esporre in inglese presso la Commissione per lo sviluppo sostenibile della Comunità Europea, in quell’occasione estesa a tutte le rappresentanze degli enti locali e delle municipalità della Comunità Europea a Bruxelles. Visto il mio interesse per le tematiche ambientali e per la questione del diritto all’acqua, fondamentale in ogni aspetto della vita umana, mi sono appassionata fin da subito al testo da tradurre. Sono stati proprio l’argomento e il tipo di lavoro alla base della traduzione, come le ricerche su internet, il confronto con i testi paralleli, l’elaborazione di glossari terminologici, ad affascinarmi ed a convincermi ad occuparmi di una traduzione di un testo su questo argomento. Ho quindi chiesto aiuto all’ingegner Gallori, che mi ha proposto un testo da lui redatto per il Forum Mondiale dell’Acqua 2009, al quale la Regione Toscana avrebbe partecipato per portare il proprio esempio di gestione della risorsa idrica. Il testo proposto era adatto al tipo di lavoro che volevo svolgere principalmente per due motivi: in primo luogo, visto che il documento presenta le esperienze e i progetti della Regione, una sua traduzione in inglese sarebbe risultata utile per farli conoscere anche all’estero e in secondo luogo il testo sottolinea l’importanza dell’uso sostenibile della risorsa idrica, un tema che ritengo molto importante e su cui ho creduto giusto porre l’attenzione visto la crisi idrica che il mondo sta vivendo. Ho quindi diviso la mia tesina in tre parti: la prima sull’analisi del testo di partenza e del contesto in cui è nato; la seconda sull’effettiva traduzione in inglese del testo; il terzo capitolo costituisce invece un commento alla traduzione e discute i problemi incontrati e le soluzioni adottate. Infine, in appendice, un glossario dei termini di dominio ambientale incontrati durante il lavoro conclude la tesina. 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi