Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione e realizzazione di un Data Warehouse per l'estrazione di conoscenza in merito alle attività di formazione avanzata della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione

L'aumento esponenziale del volume di dati avutosi negli ultimi anni ha reso inevitabile il bisogno di disporre di strumenti adeguati per la loro analisi. Le comuni basi di dati, utili alla conservazione di dati operazionali, sono state affiancate dai cosiddetti Sistemi di Supporto alle Decisioni, in grado di memorizzare ingenti moli di dati e di estrarre da essi le informazioni necessarie al processo decisionale. Questa tesi si colloca in tale contesto e vuole illustrare un tentativo di utilizzo di questi sistemi nell'ambiente della Pubblica Amministrazione. In particolare, essa presenta la progettazione e la realizzazione di un Data Warehouse per l'estrazione di conoscenza in merito alle attività di formazione avanzata effettuate dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. La tesi prende in esame i dati relativi agli insegnamenti e alle frequenze dei corsi svolti nelle sedi della Scuola Superiore di Reggio Calabria e Acireale durante il periodo 2003-2008. Essa, infine, presenta un confronto tra i risultati conseguiti mediante l'approccio proposto e la conoscenza già in possesso della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, al fine di evidenziarne i miglioramenti apportati.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione La crescente disponibilita` dei dati, nell’attuale societa` dell’informazione, ha eviden- ziato la necessita` di disporre di strumenti adeguati per la loro analisi. L’esigenza attuale non e` piu` trovare informazioni, ma trovare quelle giuste nel piu` breve tempo possibile. Questo e` un primo aspetto del nuovo rapporto con il sapere. Un altro aspetto e` costituito dalle nuove tecniche, specialmente digitali e in- formatiche, che ci supportano quotidianamente nei nostri processi decisionali ed estendono le nostre capacita` di apprendimento. Le aziende ad esempio, per la gestione delle proprie attivita`, utilizzano numerosi sistemi informatici; tra questi citiamo: • software di gestione del personale; • software per il supporto delle attivita` di vendita e marketing; • sistemi per il controllo dei cicli produttivi. Tali sistemi, oltre a costituire preziosi strumenti per le attivita` aziendali, raccol- gono tutta una serie di dati che possono essere utilizzati per individuare modelli e tendenze. Ottenere informazioni significative dall’enorme mole di dati di cui un’azienda dispone, e` di vitale importanza se si vuole operare sul mercato in maniera compe- titiva. Solo in questo modo si avra` una profonda conoscenza del mercato in cui si opera, dei concorrenti che si affrontano, dei clienti che si servono e dei partner con cui si coopera. La Business Intelligence si pone come obiettivo la risoluzione dei problemi sopra elencati. Piu` specificatamente, si identificano come soluzioni di Business Intelligence tutti quei sistemi che integrano dati, generati in azienda o provenienti da fonti esterne, valorizzandoli e rendendoli accessibili in maniera semplice. La Business Intelligence permette, dunque, di gestire al meglio i processi azien- dali, fornendo un concreto supporto ai “decision maker” dell’azienda. Tale supporto consiste nel poter monitorare ed analizzare le performance aziendali in tempo reale, nel modo piu` dettagliato possibile, sfruttando le potenzialita` del Web e in completa autonomia. Un progetto di Business Intelligence consente di:

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Fabio Pannuti Contatta »

Composta da 234 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2090 click dal 28/09/2010.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.