Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'altra Romania in Italia: storie d'integrazione

Il tema principale della tesi è l'immigrazione romena in Italia.
Per prima cosa ho evidenziato la situazione della Romania subito dopo la caduta del comunismo, cioè le difficoltà economiche che hanno fatto sì che un gran numero di persone lasciasse il posto di lavoro andando alla ricerca di un posto meglio rimunerato.
Il grande flusso di migrazione ha portato alla Romania sì vantaggi economici, ma nello stesso tempo la lontananza dalle proprie radici, dalle famiglie e dalla cultura, ha determinato uno squilibrio nello sviluppo sociale e demografico.
Non dobbiamo pensare che siano state solo le condizioni economiche a spingere i romeni verso l’Italia, ma anche il fatto che il paese è favorevole come posizione geografica, lingua- essendo tutte e due lingue neolatine-,cultura. Tutto ciò rende più facile l’apprendimento , l’inserimento sociale e l’apertura verso i punti culturali comuni.
Un altro argomento sviluppato durante l’esposizione riguarda la numerosa presenza dei cittadini romeni sul territorio italiano dove ha raggiunto il primo posto tra le collettività all’estero, la loro disposizione nel territorio italiano e le condizioni in cui vivono.
Tra i tanti romeni soggiornanti in Italia, si trovano certamente anche quelli che delinquono ma la percentuale è molto inferiore rispetto alle persone oneste. Perciò va superato il pregiudizio che“i romeni sono delinquenti, criminali”. Un’affermazione che spesso ritorna sulla bocca degli italiani e viene molto evidenziata dai giornali, dagli altri mass media: tutto ciò ha influito anche sulla politica determinando misure più severe contro gli immigrati.
Non volendo rimanere inquadrati in questo binomio, ho voluto raccogliere testimonianze di persone comuni che sono partite con coraggio per realizzare il loro sogno; persone che si sono impegnate a lavorare bene, a farsi accettare ed a cogliere tutte le opportunità di dimostrare quello che sono. La perseveranza nel cammino di integrazione, percorso da tanti dei nostri protagonisti, ci fa vedere ciò che con grande forza, fiducia e aiuto dell’altro si può fare.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 INTRODUZIONE I romeni in Italia. Chi sono i romeni qui presenti ? Parlare dei romeni oggi, soprattutto dopo l’ingresso della Romania nella Comunità Europea, sembra che sia come aprire un libro nero. Sono tra gli ultimi arrivati nella UE (gennaio 2007), ed anche gli ultimi presi in considerazione tra gli immigrati in Italia. Ma chi sono veramente i romeni, cosa fanno qui e come sono arrivati? Sono interrogativi che tanti si pongono. Per capire questo non bisogna solo conoscerli tramite i media, ma bisogna guardare nella storia, capire i passaggi, le cause della migrazione e soprattutto avvicinarsi senza paura per conoscere l’altro . Ho scelto di presentare questo tema “ L’altra Romania in Italia: storie d’integrazione”, al termine del mio corso di laurea, perché voglio parlare della mia nazione, orgogliosa di appartenerci, focalizzando l’attenzione verso alcuni degli esponenti che qui si sentono come a casa loro. La presente si evolve a ritmo crescente e coglie sia gli aspetti positivi che negativi che l’immigrazione romena ha portato per l’Italia e per la Romania. Nel primo capitolo mi immergo nei movimenti migratori, nella storia della Romania subito dopo la caduta del regime comunista, per capire le dinamiche che hanno influito, qual è l’ importanza del fenomeno nello sviluppo del paese e quali sono state le mete migratorie più importanti. Il secondo capitolo va nel profondo e descrive in modo ravvicinato la situazione attuale della presenza romena in Italia, percorrendo i flussi migratori dall’89 ad oggi, la dispersione demografica delle presenze e le loro condizioni socio demografiche. Il terzo capitolo, dopo aver parlato dei flussi migratori e della presenza in Italia, approfondisce alcuni aspetti problematici che “l’invasione romena” ha prodotto secondo il giudizio italiano; come sono nati i pregiudizi nei confronti della comunità, cosa ne pensa la stampa e i media degli immigrati e dei romeni,e in particolare, il legame che c’e tra immigrazione romena e criminalità.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Sociali

Autore: Oana Lungu Contatta »

Composta da 46 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2259 click dal 09/11/2010.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.