Skip to content

Analisi di dati relativi alle polveri contenute in una carota di ghiaccio antartico prelevate in località Talos Dome

Informazioni tesi

  Autore: Manuela Cassè
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Milano - Bicocca
  Facoltà: Scienze Ambientali
  Corso: Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura
  Relatore: Lucia De Biase
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 49

Il laboratorio di glaciologia del Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio ha sezionato ed analizzato una carota di ghiaccio antartico prelevata in località Talos Dome ed ha raccolto una serie di dati sulla presenza di particelle intrappolate nel ghiaccio, fornendo un record contenente informazioni circa l’età ed il numero, il volume, la massa, la media, la mediana e la moda al tempo 0 ed al tempo 24.
Il ghiaccio è infatti in grado di “imprigionare” segnali riconducibili ai climi passati; la sua localizzazione in aree remote del pianeta, come la Calotta Polare Antartica, ha fatto sì che tali segnali siano potuti giungere virtualmente inalterati fino ai giorni nostri.
Per ognuna delle quantità misurate, (età, numero, volume, massa, media, mediana e moda) si è proceduto, attraverso l’uso della PCA (Principal Component Analysis), all’analisi delle correlazioni fra le variabili. In seguito si è effettuata un’analisi con le Reti Neurali (Neural Network) con il software STATISTICA, per valutare la prevedibilità delle quantità analizzate.
La prima fase del lavoro ha cercato di stabilire se esiste una tipologia di rete in grado di descrivere in modo ottimale le variabili considerate.
L’individuazione della rete più consona è stata eseguita utilizzando l’opzione “Intelligent Problem Solver”; attraverso il confronto fra gli errori quadratici delle previsioni fornite rispetto alla serie storica dei dati, si è giunti all’individuazione della migliore tipologia di rete.
Siccome le previsioni erano poco soddisfacenti, si sono testate le tipologie individuate nella prima fase e la loro sensibilità alla variazione del numero di strati nascosti e di nodi al loro interno, del numero di passi indietro e di altri parametri. In particolare si sono confrontate l’età ed il numero di particelle, il volume, la massa, la media, la mediana e la moda al tempo 0 ed al tempo 24 con le reti MLP (Multilayer Perceptrons), RBF (Radial Basis Function) e LINEARI.
In particolare ci si è accorti che le approssimazioni migliori venivano fornite dalle reti RBF e LINEARI rispetto alle reti MLP; queste ultime infatti fornivano valori previsti fortemente discordanti da quelli reali, con i valori degli scarti quadratici superiori rispetto alle altre due tipologie.
Si può, quindi, concludere affermando che i risultati ottenuti con le Reti Neurali su questi dati non sono completamente accettabili: sono soddisfacenti solo le stime relative alla media, alla mediana ed alla moda al tempo 0 ed al tempo 24, mentre per le altre quantità si hanno delle previsioni che non seguono perfettamente l’andamento delle variabili reali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Ilnull laboratorionull dinullglaciologianulldelnullDipar ct ie im nz ee nnull tonull ded lli’A null mb S ientenullenulldelnull Territorionull hanull sezionatonull ednull analizzatonull unull nanull ghc ia ac rc oit oa null nullad nitarticonull prelevatanullinnulllocalitànullTalosnullDomenullednull null hasnull erir ea null cco dlitnull onull da utnia nullsullanullpresenzanull dinull particellenull intrappolatenull nelnull ghiaccio,null nnull forn re en cd oo rnull dnullucontenentenull informazioninullcircanulll’etànullednullilnullnumer ao null ,null mials null sa,v null olulm anull e,null me l dia,nulllanullmediananullenull lanullmodanullalnulltemponull0nullednullalnulltemponull24.null Ilnull ghiaccionull ènull infattinull innull gradonull dinull gn“ailm inull prigriio cn oa nrdeu”c null ibilisnull e ainull climinull passati;null lanull suanull localizzazionenull innull areenull ianr ee ta m,o null tenull comd ee null lnull lap null Calottanull Polarenull Antartica,null hanull fattonull sìnull chenull ta olnull inullps oe tg un tianull linullgiu sinagnerenull virtualmentenull inalteratinull finonull ainull giorninull ongonsutn ra i.null null d Pe elr le null null quantitànull misurate,null(età,nullnumero,nullvolume,nullmassa,null nm anull edie anull ,nullm moe dd ai)anullcinullsinullproponenulldinull realizzare,nullattraversonulll’usonulldellanullPCAnull om( pP ornie nn citp null alnull AnC alysis),nullun’analisinull dellenullcorrelazioninullfranulllenullvariabili.nullv Iu no null lenull seg eu fif te ot null tuanull sr u ie null n’analisinullconnull lenullRetinullNeuralinull(NeuralnullNetwork)nullconnull AT ilnull ISTsI oC fA tw ,null arep null ernull STvalutarenull lanull prevedibilitànull dellenull quantitànull analizzataenull .null fa Ls ae null nullpd rie m lnull lavoronull cercanull dinull stabilirenull senull esistenull unanull tipologianull dinulldrie null tenull desic nr null iverg ernull adonull innull modonull ottimalenull lenull variabilinull considerate.null L’indnull ividu da ez llia onull ne retenull piùnull consonanull puònull esserenulleseguitanullutilizzandonulll’opzionenull“I Pn rt oe bllle ig m enull ntnull Solver”;nullattraversonull ilnullconfrontonullfranullglinullerrorinullquadratic io inull ninull de flo le rnull nite pnull revr is ispettonullallanullserienull storicanulldeinulldati,nullsinullgiungerànullall’indilv la id null uaz mio ignle ionull renull de tipologianulldinullrete.null 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

antartide
carote di ghiaccio
età
glaciologia
intelligent problem solver
lineari
media
mediana
mlp
moda
parametri
prevesioni
rbf
reti neurali
talos dome
tipologia di rete
variabili

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi