Skip to content

StandByMe: un contenitore modulare di arte in viaggio

Informazioni tesi

  Autore: Claudia Cantarin
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università IUAV di Venezia
  Facoltà: Design e Arti
  Corso: Disegno Industriale del Prodotto
  Relatore: Massimiliano Ciammaichella
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 126

L'arte, come cura del disagio sociale, deve essere garantita a tutti, compresi agli adulti (lifelearning).
Il luogo in cui ciò avviene solitamente è il museo. Attraverso una breve storia del museo possiamo vedere l'evoluzione del concetto di educazione all'arte e individuare dei casi studio.
Detto questo, nasce l'idea di StandByMe, un contenitore modulare di arte itinerante sovvenzionato dall'Unesco,l'Icom e i musei regionali.
Il luogo è quello della stazione dei treni, differente in ogni città, che ha portato a ragionare sul concetto di modulo.
Per colpire il pubblico possiamo lavorare su tre livelli : la sensorialità, l'interattività e la partecipazione. Essendo un contenitore modulare può assumere infinite variazioni e può ospitare temi differenti.
L'esempio proposto è quello dell'arte cinetica.
Attraverso il percorso didattico che tocca questi temi si può dimostrare che il miglioramento sociale è possibile anche con il solo rapportarsi all'arte .

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
per dare loro un'alternativa migliore. Introduzione Il lavoro qui raccolto presenta una breve introduzione sullo scenario attuale, sia dal punto di vista socio-educativo che museale, per gettare le premesse su cui poi costruire il pro- getto. Nasce così StanByMe, un contenitore modulare di arte in viaggio che attraversa l'Italia sostando in 20 stazioni ferro- viarie, una per ogni regione. Lo scenario delle stazioni è stato preso in considerazione in quanto raccoglie al suo interno una moltitudine e una varietà di utenti che sarebbe impossibile trovare altrimenti. Inoltre, come luogo dell'attesa per eccellenza, esso si presta Possibilità e alternativa.ad essere una buona sfi da per il posizionamento di un pro- Sono questi i termini che hanno accompagnato la crescita e getto che, tra gli altri, ha anche lo scopo di creare convivialità. lo sviluppo di questo progetto. L'intenzione non è quella di svalutare o sostituire il museo, Osservando sempre di più il contesto sociale in cui viviamo, anzi il proposito è quello che StandByMe diventi il mezzo con ci si rende conto di come manchino situazioni che favorisca-cui il museo stesso possa attirare a sé tutte le persone, anche no socialità e convivialità nel contesto urbano.quelle non direttamente coinvolte nel mondo dell'arte. Alcuni gruppi di designer, come ad esempio Esterni, lavorano L’interazione con un ambiente ricco e stimolante, come po- proprio in questa direzione, valorizzando lo spazio pubblico, trebbe essere quello di StandByMe, coadiuvato dalle poten- creando scambi culturali e promuovendo la partecipazione zialità dell'arte contemporanea e dalle tecnologie moderne, allargata come motore di ogni progetto.potrebbe arricchire l'immaginazione e la creatività colletti- Questa tesi si muove nella stessa direzione, utilizzando però va, ma sempre con la condizione imprescindibile che questo un mezzo diff erente: l'educazione all'arte.processo si realizzi nell'interiorità di ogni persona. Educare all’arte vuol dire off rire ad ognuno, attraverso la me-Questa modifi ca interiore, poichè parte dall'intimità di ognu- raviglia e lo stupore dell’esperienza estetica, la possibilità di no, non è progettabile ma ci si può impegnare per creare si- sviluppare la propria sensibilità e di raggiungere autonomia tuazioni che ne favoriscano lo sviluppo. e capacità critica nel leggere e giudicare il mondo circostan- te, nel comprendere (inteso come prendere con sé), grazie ai sensi e al pensiero, quel vissuto estetico per trasporlo nella quotidianità. In sintesi si vuole dare la possibilità di far incontrare le perso- ne che solitamente non si confrontano con il mondo dell'arte

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

architettura
architettura mobile
arte
arte cinetica
centre pompidou
claudia cantarin
design
design pubblico
didattica
didattica museale
duloflex
educare all'arte
educazione
gruppo t
herbert read
interazione
lifelearning
modulo
munari
museo
società
stazione del treno
studio azzurro
unesco

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi