Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La disaffezione politica nell'era dell'e-Politics

La crescente dissaffezione degli elettori, provata sia da un trend negativo di affluenze alle urne nelle recenti elezioni, che da un difficile rapporto d'interazione con la classe politica, sembra essere oggi ad un punto importante della sua evoluzione. Diversi esperti sostengono che la comunicazione politica in rete può riportare l'elettorato ad avere una maggioe influenza nei processi decisionali, in alcuni casi si parla addirittura di un ritorno alla democrazia diretta della polis greca.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 La crescente disaffezione degli elettori, provata sia da un trend negativo di affluenze alle urne nelle recenti elezioni, che da un difficile rapporto d'interazione con la classe politica, sembra essere oggi ad un punto importante della sua evoluzione. Diversi esperti sostengono che la comunicazione politica in rete può riportare l'elettorato ad avere una maggiore influenza nei processi decisionali, in alcuni casi si parla addirittura di un ritorno alla democrazia diretta della polis greca. Guardando ai primi risultati della comunicazione politica on-line, è possibile chiarire le relazioni complesse ed articolate tra nuove tecnologie della comunicazione e politica. Questo lavoro concentra l'interesse sui movimenti sociali, la loro evoluzione e l'utilizzo democratico delle nuove tecnologie con l'obiettivo di analizzare i nuovi canali della domanda politica. Sullo sfondo l'astensionismo elettorale non come defezione rispetto ad una pratica di voto consolidata ma ricerca di forme non convenzionali di partecipazione politica.

Laurea liv.I

Facoltà: Sociologia

Autore: Francesco Gatti Contatta »

Composta da 44 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 679 click dal 17/02/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.