Skip to content

Effetti dell'ipertiroidismo sperimentale e funzionale sull'attività dei complessi respiratori

Informazioni tesi

  Autore: Daniela Russo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Scienze biologiche
  Relatore: Paola Venditti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 38

Le cellule e gli organismi per vivere crescere e riprodursi hanno bisogno di un continuo apporto di energia che consente di contrastare l’inesorabile tendenza della natura a decadere verso stati energetici sempre più bassi. Le cellule hanno, perciò, sviluppato meccanismi molto efficaci per estrarre l’energia dalle sostanze ossidabili e accoppiarli ai processi che consumano energia attraverso intermedi chimici. Il metabolismo, la somma di tutte le trasformazioni chimiche che avvengono in una cellula o in un organismo, è un’attività cellulare altamente coordinata in cui cooperano molti sistemi multienzimatici, che costituiscono le vie metaboliche, per adempiere diverse funzioni: ottenere energia chimica dall’ambiente degradando sostanze nutrienti ad alto contenuto energetico, convertire le molecole delle sostanze nutrienti nelle molecole caratteristiche della cellula stessa, compresi i precursori delle macromolecole, polimerizzare precursori monomerici in macromolecole formando proteine, acidi nucleici lipidi polisaccaridi e altri componenti cellulari, sintetizzare e degradare le biomolecole necessarie per funzioni specializzate della cellula.Negli organismi aerobi il culmine del metabolismo energetico è rappresentato dalla fosforilazione ossidativa che ha luogo nel mitocondrio.Il metabolismo ossidativo può andare incontro a modificazioni in seguito al trattamento con T3 e T4.L’esposizione al freddo induce un aumento della sintesi di ormoni tiroidei, indispensabile per l’acclimatazione alle basse temperature.
A differenza dell’esposizione al freddo, la somministrazione di T3 determina una diminuzione dei livelli di T4 nel siero.
Per capire le differenze nei meccanismi dei cambiamenti metabolici responsabili del consumo di ossigeno e della produzione di ROS abbiamo studiato l’attività dei complessi della catena respiratoria di mitocondri di fegato di ratti trattati con T3, T4, e esposti al freddo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
9 1.2 EFFETTI DEGLI ORMONI TIROIDEI SUL METABOLISMO OSSIDATIVO Il metabolismo ossidativo può andare incontro a modificazioni in seguito al trattamento con T 3 e T 4 . Gli ormoni tiroidei o iodotironine, la tiroxina (T 4 ) e la triiodotironina (T 3 ), vengono secreti dalla tiroide in risposta all’ormone ipofisario TSH la cui produzione è regolata dall’ormone ipotalamico TRH. Il prodotto principale della tiroide è la tiroxina che viene convertita nei tessuti bersaglio in triiodotironina, che rappresenta la forma attiva. La sintesi dell’ormone tiroideo richiede la captazione di iodio (sotto forma di ioduroI - ) plasmatico da parte delle cellule dei follicoli tiroidei. Tale processo implica un trasporto attivo dello iodio nelle cellule e produce una concentrazione di iodio intracellulare 30 volte più alta che nel fluido extracellulare. Una volta dentro la cellula lo iodio libero diffonde secondo il gradiente di concentrazione verso la superficie apicale della cellula e l’interno del follicolo. Dopo aver lasciato la cellula del follicolo, lo ioduro viene rapidamente ossidato dalle perossidasi a iodio (I), che serve come substrato per enzimi che catalizzano l’aggiunta di iodio ai residui di tirosina nella proteina tireoglobulina con formazione di monoiodotirosina (MIT) e diiodotirosina (DIT). La sintesi di T 3 e T 4 avviene per azione di enzimi che accoppiano molecole di MIT e DIT.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

attività citocromo ossidasi
attività dei complessi respiratori
catena respiratoria
complessi respiratori
elettrodo di clark
elettrodo polarografico
fosforilazione ossidativa
ipertiroidismo
isolamento dei mitocondri
metabolismo ossidativo
mitocondri
ormoni tiroidei
valutazione consumo di ossigeno

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi