Skip to content

"Ci vorrebbe un amico". La relazione interpersonale come strumento terapeutico e riabilitativo in psichiatria

Informazioni tesi

  Autore: Daniele D'ursi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Medicina e Chirurgia
  Corso: Tecnica Riabilitazione Psichiatrica
  Relatore: Rocco Luigi Picci
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 169

Questa tesi di laurea si pone come obiettivi fondamentali di studiare, approfondire e rivisitare la tematica della relazione interpersonale e il modo in cui essa si esprime, la comunicazione, all’interno dei vari e vasti contesti che comprendono la riabilitazione psichiatrica e l’attuale organizzazione dei servizi per la salute mentale. Lo scopo è quello di esaminare la relazione come tematica generale, quindi come strumento terapeutico specifico per chi opera in tale contesto, focalizzando l’attenzione sulle tecniche di riabilitazione psichiatrica, le quali non possono escludere dalla loro peculiarità la dimensione relazionale e comunicativa.
In Italia, con la chiusura degli Ospedali Psichiatrici (1978) e la fine dell’era custodialistica, che da sempre caratterizzava la malattia mentale, la psichiatria ha dovuto strutturarsi, all’interno del Servizio Sanitario Nazionale, come garante del processo di prevenzione, cura e riabilitazione psichiatrica, attraverso una complessa strutturazione di servizi territoriali e, in minor misura, ospedalieri. Tale processo non sarebbe stato auspicabile e non è a tutt’oggi pensabile senza una profonda e concreta riflessione sugli aspetti sociali, relazionali e comunicativi che circondano i pazienti psichiatrici, cosi come tutti gli esseri umani. Infatti, la relazione interpersonale deve essere considerata nella sua globalità, come possibile vincolo o mezzo, risorsa, oltre che obiettivo e fine ultimo per la strutturazione di qualsivoglia progetto riabilitavo individuale efficace, ma anche nella organizzazione di interventi di più ampia veduta, come la strutturazione di servizi psichiatrici.
Nel pratico, viene esposto il mio percorso di tirocinio all’interno delle strutture territoriali ed ospedaliere del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL TO3 e la strutturazione del progetto pilota di formazione per volontari in ambito psichiatrico: “Ci Vorrebbe un Amico”, alla cui organizzazione e attuazione ho preso parte. Il progetto ha visto protagonisti un gruppo di volontari che, dopo essere stati formati, sono stati accompagnati all’attività di volontariato in due Centri di Salute Mentale della ASL TO3 affiancandosi alle équipe di riferimento come facilitatori della relazione per gli utenti dei servizi.
Il successo che tale progetto ha avuto, aggiunto all’esperienza che deriva dall’aver svolto tre anni di tirocinio nei contesti in cui si attua la riabilitazione psichiatrica, testimonia come le relazioni interpersonali e la comunicazione rappresentino spesso lo strumento indispensabile per la buona riuscita dei progetti riabilitativi e pertanto debbano imporsi come caposaldo teorico e pratico nella formazione del personale che lavora nei servizi per la salute mentale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 ABSTRACT This thesis aims at studying, delving into and revising the topic of interpersonal relationships and how they can be expressed considering the different communication contexts, backgrounds and cultures which comprise psychiatric rehabilitation and the current organization implemented within the mental health facilities. The aim is to investigate and study the relationship on a general basis and later as a therapeutic tool for those working in this setting, focusing on the various techniques adopted in psychiatric rehabilitation which cannot exclude the relational and communicative dimension specificities. The closing down of mental health hospitals in Italy in 1978 and the end of the guardianship era which has always characterized mental illness, led psychiatry to become an integral part of the National Health Services, as warrantor for the prevention, treatment and psychiatric rehabilitation through a complex structure of local services and, minimally, hospitalization. Such a process would have not been desirable and it is still unthinkable without profound and practical reconsideration for social, interpersonal and communication aspects surrounding psychiatric patients, as well as all human beings. In fact, an interpersonal relationship must be considered in its entirety as a possible bond, means or resource, as well as the objective and the ultimate goal to structure successful individual rehabilitation plans but also in the planning of the psychiatric service structures. In practice, the course of my practical training within the hospital and territorial structures of the Department of Mental Health ASL TO3 and the organization and implementation of the training pilot project for volunteers called: "We would all need a Friend”, which I have attended, was underway. The project consisted of a group of volunteers who, after being trained, were sent to two ASL TO3 Mental Health Centers to do voluntary activity conducted by the team in order to facilitate their relationship with the psychiatric service clients.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

riabilitazione
modello biopsicosociale
futuro psichiatrico
superamento ospedali psichiatrici
volontariato
profesionisti riabilitazione psicosociale
trattamento psichiatrico
sociologia
pedagogia
tecnico della riabilitazione psichiatrica
assiomi della comunicazione
rapporti interperonali
psichiatria
servizi di salute mentale
progetto terapeutico-riabilitativo
comunicazione
relazione
psicologia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi