Skip to content

Specificità e posizionamento di editori di nicchia

Informazioni tesi

  Autore: Emanuela Fanny Papa
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo
  Relatore: paola dubini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 177

L'oggetto del lavoro sono state alcune piccole e micro case editrici che si sono ricavate una nicchia editoriale grazie al loro stile esecutivo estremamente curato e al tema poetico, che prevale nella scelta delle opere.
La radice dell'idea che guida il lavoro di questi editori, in cui è decisamente caratterizzante l'impronta del fondatore, è che l'editoria sia un progetto creativo.

Ho iniziato la tesi contestualizzando l'editoria moderna, tratteggiandone la storia per tappe fondamentali, e con attinenza alla mia analisi.
Sono poi passata ai soggetti veri e propri dello studio, tra cui: Archivio Dedalus, Pulcinoelefante, I quaderni di Orfeo, La vita felice, Viennepiere, Archivi del 900 e altri. In ciascuno dei libro da loro pubblicati si delineano chiaramente un'identità e un progetto culturale che si esprimono tanto nelle scelte dei testi quanto in quelle della veste materiale dell'opera.
Per fare un esempio su tutti la scelta, di alcuni editori da me intervistati, di comporre a mano coi caratteri mobili le loro pagine: questo atto conferisce al libro un aspetto di unicità artistica molto profondo. (vedi foto dei laboratori)
Questi case editrici così piccole sono un importante baluardo di editoria e arte, offrono spunti e punti di partenza per la curiosità intellettuale, oltre a fornire strumenti critici.
Nessuna delle realtà qui considerate è una stella cadente, anzi tutte hanno diversi anni di felice attività che le sostiene.
Dopo l'analisi dettagliata di questi affascinanti soggetti ho eseguito una scansione del mercato editoriale per osservare come essi vi si posizionino. Dunque ho messo in luce il forte divario tra domanda e offerta, come si configurano i rapporti tra i soggetti della filiera, il concetto di vendibilità, e come esaltarlo, anche in relazione al problema della distribuzione, e infine la fonte del vantaggio competitivo a favore di questi editori di nicchia.
Da questa analisi emerge chiaramente l'importanza di stabilire un target di riferimento preciso e capire come raggiungerlo, una sfida che questi editori hanno vinto, ed ecco perchè possono navigare nel mare burrascoso dell'editoria moderna.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il presente lavoro si propone di osservare la specificit à dei caratteri di alcuni editori   di dimensioni piccole e piccolissime, anche artigianali, e il loro posizionamento nel mercato   editoriale, compreso il caso in cui il loro modo di agire si configuri come un rifiuto di   inserirsi nelle classiche logiche di mercato. Ciò   che   premeva   di   illustrare   sono   alcuni   motivi   che   rendono   significativa   l’esperienza dell’editoria di nicchia: ad un primo livello il fatto che, scandagliando la vastit à  del mondo editoriale, ci si pu ò imbattere in questi soggetti particolari, diversi dagli altri, i   quali   −  date le loro dimensioni poco significative, i bilanci minimi, quando esistono, e   sostanzialmente la micro struttura, ben poco incisiva nel mercato pi ù ampio   −  vengono   solitamente   marginalizzati.   Perci ò   è   sembrato   interessante   registrarne   l’esistenza,   le   caratteristiche e chiedersi se esistano dei margini di crescita nella produzione o nella   notorietà. A un secondo livello il fatto che le case editrici analizzate si possono definire   come un progetto culturale ed artistico, e i loro fondatori si ritrovano in tale definizione.  È   noto   che   progetti   di   questo   genere   possono   essere   concepiti   solo   in   relazione   a   determinate sollecitazioni del tempo e della societ à in cui si vive, e a loro volta ne riflettono   i caratteri. Pertanto osservandoli si pu ò in qualche modo gettare un po’ di luce su alcune   caratteristiche   della   societ à   nella   quale   si   sviluppano.   Inoltre   il   mercato   editoriale,   necessariamente attento a standard di vendibilità , riceve da queste case, che si configurano   come operatori marginali, aspetti di creativit à e personalit à notevoli. Nelle intenzioni degli   editori qui osservati, c’ è la possibilit à di occuparsi di libri originali, piccoli e significativi in   termini di apporto culturale per la societ à, ci ò  è direttamente proporzionali alla marginalit à  sul mercato di queste case, ma non rappresenta un problema per i piccoli editori poich é  4

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

piccole case editrici
legge
nicchia culturale
specificità editoriale
commercio cultura
marketing editoriale
case editrici cultura
storia dell'editoria
definizione del mercato
analisi editoriale
artigiani
nicchia editoriale
nicchia di mercato
interviste a editori
filiera editoriale
progetto culturale
editoria
mercato editoriale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi