Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Vincere la Pace - La Guerra d'Iraq paradigma dell'insurrezione contemporanea

“Mission Accomplished”. Così recitava lo striscione appeso sul ponte della portaerei Abraham Lincoln durante il discorso di George W. Bush, che dichiarava conclusa l'Operazione Iraqi Freedom dopo appena 38 giorni: il 1 maggio 2003 nelle intenzioni dell'amministrazione statunitense doveva sancire la fine delle ostilità e l'inizio di una nuova era di democrazia, pace e stabilità in Medio Oriente. La regione sarebbe stata oggetto di un effetto domino, che avrebbe distrutto le fondamenta delle autocrazie regionali: i 6 anni di guerra che seguirono testimoniano.

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO I DALLA FALCE AL NOTEBOOK In questo capitolo iniziale mi preme delineare anzitutto cosa si intenda col termine “Insurrezione” e cercare di giungere ad una definizione adeguata di tale fenomeno: nonostante abbia conservato i lineamenti originali di una lotta impari in un dato territorio, esso si è trovato a modellarsi attorno alla modernità, nei panni della cd. Globalizzazione e ai mutati scenari geopolitici, creatisi con la fine della Guerra Fredda e i fatti dell'11 settembre 2001. Per arrivare ad un quadro generale della situazione mi pare opportuno riferirmi al modello maoista di Insurrezione Armata, proprio per far risaltare per contrasto i caratteri peculiari dell'Insurrezione contemporanea. 7

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Emanuele Giovenali Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 543 click dal 08/06/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.