Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Trattazione teorica e pratica per l'implementazione di un controllo di gestione in cantiere

Il sistema di controllo è un insieme di strumenti e tecniche in grado di fornire al management di un’impresa informazioni utili per comprendere al meglio la realtà aziendale, assumere decisioni più razionali e monitorare l’andamento del processo produttivo misurando gli scostamenti che si registrano tra quanto pianificato e quanto effettivamente realizzato, per poi introdurre degli interventi correttivi eventualmente necessari.
La letteratura sul controllo di gestione è certamente molto esaustiva, ma si rivolge principalmente alle imprese industriali che operano a flusso continuo. La caratteristica che distingue maggiormente le imprese operanti su commessa (tipicamente le imprese di costruzioni) rispetto a quelle che producono “per il magazzino”, è l’elevata differenziazione dei propri prodotti che vengono di volta in volta confezionati su misura in base alle richieste del cliente. Quindi, l’applicazione del controllo di gestione alle imprese che lavorano su commessa deve tenere conto delle caratteristiche specifiche che l’impresa presenta e anche della tipologia del processo produttivo che la caratterizza.
L’obiettivo del presente lavoro è quello di proporre un sistema di controllo di gestione per le imprese edili che operano su commessa. Il tema verrà trattato sia teoricamente sia mediante un’applicazione pratica, la quale metterà in grande evidenza i benefici economici dell’adozione di un tale sistema nelle realtà di cantiere. In questo modo si intende anche sensibilizzare gli imprenditori del settore circa la necessità di abbandonare la conduzione “a vista” dell’impresa per adottare un sistema di controllo al suo interno.
Partendo da un inquadramento generale del settore edile all’interno dell’economia, si passerà ad una trattazione teorica dei sistemi di controllo di gestione, fino a studiare un esempio pratico di applicazione di un sistema di controllo ad una commessa reale.
Il percorso di questo lavoro di tesi sarà quello di presentare in maniera organica dapprima le caratteristiche distintive dell’impresa edile e poi un sistema di strumenti di controllo di gestione che si modella su tali caratteristiche. Essendo essi strumenti operativi efficaci, utili e facilmente applicabili, l’obiettivo è fornire un valido supporto per gli operatori del settore che vogliono governare la loro attività secondo criteri di efficienza ed efficacia, rispondendo in maniera ottimale agli stimoli provenienti dal nuovo scenario competitivo.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il presente lavoro ha per oggetto il controllo di gestione applicato alle commesse edili. Il sistema di controllo è un insieme di strumenti e tecniche in grado di fornire al management di un’impresa informazioni utili per comprendere al meglio la realtà aziendale, assumere decisioni piø razionali (coerentemente con gli obiettivi strategici prefissati) e monitorare l’andamento del processo produttivo misurando gli scostamenti che si registrano tra quanto pianificato e quanto effettivamente realizzato, per poi introdurre degli interventi correttivi eventualmente necessari. La letteratura sul controllo di gestione è certamente molto esaustiva, ma si rivolge principalmente alle imprese industriali che operano a flusso continuo. La caratteristica che distingue maggiormente le imprese operanti su commessa (tipicamente le imprese di costruzioni) rispetto a quelle che producono “per il magazzino”, è l’elevata differenziazione dei propri prodotti che vengono di volta in volta confezionati su misura in base alle richieste del cliente. Quindi, l’applicazione del controllo di gestione alle imprese che lavorano su commessa deve tenere conto delle caratteristiche specifiche che l’impresa presenta e anche della tipologia del processo produttivo che la caratterizza. L’obiettivo del presente lavoro è quello di proporre un sistema di controllo di gestione per le imprese edili che operano su commessa. Il tema verrà trattato sia teoricamente sia mediante un’applicazione pratica, la quale metterà in grande evidenza i benefici economici dell’adozione di un tale sistema nelle realtà di cantiere. In questo modo si intende anche sensibilizzare gli imprenditori del settore circa la necessità di abbandonare la conduzione “a vista” dell’impresa (che tanta responsabilità ha nei fallimenti delle imprese edili) per adottare un sistema di controllo al suo interno. Il lavoro verrà suddiviso in cinque capitoli: partendo da un inquadramento generale del settore edile all’interno dell’economia, si passerà ad una trattazione teorica dei sistemi di controllo di gestione, fino a studiare un esempio pratico di applicazione di un sistema di controllo ad una commessa reale. In particolare, il primo capitolo analizzerà il settore

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Lorenzo Milesi Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3022 click dal 19/07/2011.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.