Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il web come leva strategica nell'industria dei periodici di comunicazione-pubblicità. Il caso TVN Media Group

La tesi analizza il web come strumento strategico per il mondo dell'editoria, con focus sulle modalità in cui il web viene utilizzato dai periodici del comparto comunicazione-pubblicità. La tesi presenta anche possibili scenari futuri sugli usi del web e dei device elettronici nell'industria editoriale.

Le società editrici, specializzate nei prodotti editoriali del segmento pubblicità e comunicazione, per fronteggiare il periodo di crisi che tutto il mondo dell’editoria sta vivendo, stanno usando in maniera sempre più decisa il web come leva strategica per conquistare un numero sempre maggiore di lettori, incrementare le vendite dei propri prodotti editoriali e aumentare la loro visibilit{. L’avvento dei nuovi tablet, sempre più innovativi e performanti, sta aprendo nuovi orizzonti per la creazione di prodotti dove la lettura diventa una vera e propria esperienza emozionale. L’utilizzo sempre più assiduo dei social network, inoltre, fa si che sia più facile creare un legame e un dialogo con gli utenti. Quello che emerge, dunque, è che il web sta passando da strumento di supporto al core business aziendale a vera e propria strategia dell’azienda nel suo insieme. Difficilmente in un futuro prossimo sarà pensabile per un editore non essere presente con i propri prodotti editoriali sui tablet. E’ necessario, poi, che si vada oltre alla semplice riproduzione di un magazine cartaceo in versione digitale, perché ciò significherebbe non sfruttare le potenzialità offerte dalla tecnologia. Si tratta non solo di un’occasione per gli editori di creare un nuovo modello di business, ma anche per conquistare nuove fasce di pubblico grazie ad un prodotto innovativo e creativo che unisce la lettura all’esperienza della grafica interattiva, supportata da audio e video.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE L’obiettivo del presente lavoro consiste nello svolgere un’analisi sulle modalità in cui il web viene utilizzato, in tutte le sue declinazioni, dalle aziende editoriali specializzate nel segmento comunicazione-pubblicità. Lo scopo è, quindi, quello di analizzare il web come leva strategica per aiutare l’industria dell’editoria a superare l’attuale fase di crisi economica e per individuare un nuovo modello di business. La tesi si articola in cinque capitoli. Nel primo capitolo si analizza il rapporto tra le imprese e il loro ambiente esterno di riferimento. Inizialmente l’argomento viene trattato in linea teorica, per poi passare allo studio dei fattori che hanno maggiormente influenzato l’ambiente dell’editoria giornalistica: la crisi economica nazionale e la progressiva evoluzione tecnologica. Il secondo capitolo definisce cos’è il vantaggio competitivo, analizzandone la natura, le fonti, le strategie per difendere il vantaggio acquisito e quelle per conquistare questo vantaggio sulla concorrenza. Nel capitolo si discutono anche le differenze tra la leadership conseguente ad un vantaggio di costo, dove l’azienda agisce soprattutto sulla leva del prezzo, e la strategia della differenziazione, che punta sulle qualità distintive dei prodotti, che permettono ai produttori di ottenere un premium price sul prezzo finale. Nel terzo capitolo è svolta l’analisi di settore, facendo riferimento allo schema delle cinque forze competitive di Porter. Il modello di Porter viene applicato al segmento dei periodici di comunicazione, studiando in modo analitico i clienti, i fornitori, le minacce dei potenziali nuovi entranti, i prodotti sostitutivi e, soprattutto, gli attori di questo mercato. La conclusione alla quale giunge l’analisi è come gli editori, soprattutto quelli del segmento analizzato, ancora non siano riusciti a sfruttare tutte le potenzialità che i nuovi media stanno dando. Si tratta di un’occasione importante per l’evoluzione dell’editoria tradizionale che ha bisogno di reinventarsi. L’ibridazione con i nuovi media è diventata

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Eugenia Morato Contatta »

Composta da 77 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2047 click dal 25/07/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.