Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il processo di internazionalizzazione degli Studi Legali

L’abbattimento delle frontiere, l’evoluzione della tecnologia ed i crescenti accordi economici tra i Paesi hanno mutato il ruolo dei diversi attori dell’economia globale.
La proiezione internazionale delle aziende manifatturiere ha fatto sì che anche le società di servizi professionali, attori complici del successo di queste in patria, seguissero il processo di internazionalizzazione avviato dalle organizzazioni industriali: società di consulenza, Ricerca & Sviluppo, studi di ingegneria sono solo alcuni esempi di società che hanno avviato un’espansione delle proprie attività al di fuori dei confini nazionali.
Tra le diverse tipologie di società di servizi professionali, una in particolare ha coinvolto il nostro lavoro: gli studi legali.
Con la presente tesi di laurea, viene proposto lo studio dei cambiamenti in atto in questa tipologia di società; in particolare, verrà posta l’attenzione sul processo di internazionalizzazione che coinvolge queste realtà; le dinamiche evolutive risultano infatti in una fase di profondi mutamenti, e si prevede che lo siano ancora per molto tempo, visto che il processo in questione è iniziato negli anni ’70 del secolo scorso, trainato da alcune modifiche legislative al settore nei paesi anglosassoni.
L’obiettivo di questo nostro progetto è cercare di trattare un argomento ancora poco noto, sia al pubblico che ai diretti interessati, cercando di capirne quali cambiamenti sono avvenuti in passato, cosa hanno fatto i “pionieri” che per primi hanno deciso di internazionalizzarsi, interpretare il presente per così provare a capire come muoversi nell’attuale scenario, quali strategie adottare in funzione anche di ipotesi sul futuro del settore.
La motivazione principale che ha guidato presente studio è la speranza di riuscire a facilitare il lavoro di studi legali che stanno pian piano cercando di introdursi in nuove realtà di mercato diverse dalle proprie, da ciò che sono abituati e che conoscono perfettamente, fornendo loro un utile background teorico e alcuni spunti pratici dai quali prendere esempio. L’argomento in questione risulta di fatto poco trattato, sia dalla letteratura italiana sia da quella internazionale, anche per via della sua non facile esplicazione, visto che i cambiamenti in questione stanno ancora avvenendo, a causa della crescente globalizzazione che spinge gli studi ad espandersi all’estero (spinti dall’internazionalizzazione dei propri clienti che hanno bisogno di un servizio a livello globale) e anche dall’entrata di nuovi player (studi legali di paesi in via di sviluppo); risulta perciò difficile individuare una “one best way” per muoversi in questo nuovo contesto.
La metodologia di ricerca seguita per il nostro studio parte da un background generale teorico riferito all’ampio settore delle società di servizi professionali, settore del quale gli studi legali fanno parte, cercando di capirne gli aspetti strategici ed organizzativi, ed il processo di internazionalizzazione che riguarda i player del settore.
Conclusa la parte generale, andremo ad analizzare il settore degli studi legali, anche qui concentrando l’attenzione inizialmente sul profilo strategico ed organizzativo, per poi passare a trattare il processo di internazionalizzazione che lo riguarda, evidenziando le implicazioni che esso comporta. Queste implicazioni non sono affatto da sottovalutare, in quanto stiamo parlando di attività totalmente nuove per uno studio legale: questioni relative alla scelta di nuovi mercati, all’organizzazione, al marketing, sono solo alcuni dei problemi che sorgono quanto uno studio decide di espandersi all’estero, ed essi necessitano di figure nuove o di enti esterni che gli aiutino ad affrontare questi cambiamenti.
Nell’ultima parte, andremo in primis ad analizzare la situazione del settore legale italiano, cercando di identificarne le caratteristiche, i trend ed i player principali; successivamente, rivolgeremo la nostra attenzione sul processo di internazionalizzazione riguardante uno studio legale italiano: “Bacciardi & Partners”, piccolo studio legale del pesarese che ha deciso di espandersi all’estero attraverso l’adesione ad un network internazionale di studi legali.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE L‟abbattimento delle frontiere, l‟evoluzione della tecnologia ed i crescenti accordi economici tra i Paesi hanno mutato il ruolo dei diversi attori dell‟economia globale. La proiezione internazionale delle aziende manifatturiere ha fatto sì che anche le società di servizi professionali, attori complici del successo di queste in patria, seguissero il processo di internazionalizzazione avviato dalle organizzazioni industriali: società di consulenza, Ricerca & Sviluppo, studi di ingegneria sono solo alcuni esempi di società che hanno avviato un‟espansione delle proprie attività al di fuori dei confini nazionali. Tra le diverse tipologie di società di servizi professionali, una in particolare ha coinvolto il nostro lavoro: gli studi legali. Con la presente tesi di laurea, viene proposto lo studio dei cambiamenti in atto in questa tipologia di società; in particolare, verrà posta l‟attenzione sul processo di internazionalizzazione che coinvolge queste realtà; le dinamiche evolutive risultano infatti in una fase di profondi mutamenti, e si prevede che lo siano ancora per molto tempo, visto che il processo in questione è iniziato negli anni ‟70 del secolo scorso, trainato da alcune modifiche legislative al settore nei paesi anglosassoni. L‟obiettivo di questo nostro progetto è cercare di trattare un argomento ancora poco noto, sia al pubblico che ai diretti interessati, cercando di capirne quali cambiamenti sono avvenuti in passato, cosa hanno fatto i “pionieri” che per primi hanno deciso di internazionalizzarsi, interpretare il presente per così provare a capire come muoversi nell‟attuale scenario, quali strategie adottare in funzione anche di ipotesi sul futuro del settore. La motivazione principale che ha guidato presente studio è la speranza di riuscire a facilitare il lavoro di studi legali che stanno pian piano cercando di introdursi in nuove realtà di mercato diverse dalle proprie, da ciò che sono abituati e che conoscono perfettamente, fornendo loro un utile background teorico e alcuni spunti pratici dai quali prendere esempio. L‟argomento in questione risulta di fatto poco trattato, sia dalla letteratura italiana sia da quella internazionale, anche per via della sua non facile esplicazione, visto che i cambiamenti in questione stanno ancora avvenendo, a causa della crescente globalizzazione che spinge gli studi ad espandersi all‟estero (spinti dall‟internazionalizzazione dei propri clienti che hanno bisogno di un servizio a livello globale) e anche dall‟entrata di nuovi player (studi legali di paesi in via di sviluppo); risulta perciò difficile individuare una “one best way” per muoversi in questo nuovo contesto. La metodologia di ricerca seguita per il nostro studio parte da un background generale teorico riferito all‟ampio settore delle società di servizi professionali, settore del quale gli studi legali fanno parte, cercando di capirne gli aspetti strategici ed organizzativi, ed il processo di internazionalizzazione che riguarda i player del settore. Conclusa la parte generale, andremo ad analizzare il settore degli studi legali, anche qui concentrando l‟attenzione inizialmente sul profilo strategico ed organizzativo, per poi passare a trattare il processo di internazionalizzazione che lo riguarda, evidenziando le implicazioni che esso comporta. Queste implicazioni non sono affatto da sottovalutare, in quanto stiamo parlando di attività totalmente nuove per uno studio legale: questioni relative alla scelta di nuovi mercati, all‟organizzazione, al marketing, sono solo alcuni dei problemi che sorgono quanto uno studio decide di espandersi all‟estero, ed essi

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Alex Bernardi Contatta »

Composta da 58 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 635 click dal 20/10/2011.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.