Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione alla Raccolta Manzù

L’indagine che si propone rientra nell’ambito di ricerca dei visitor studies, studi che riguardano il pubblico dei musei e indagano la comunicazione che si instaura tra il museo e i suoi visitatori.
E' stato il primo studio in Italia che ha misurato la capacità di comprensione dei visitatori in un museo. L’indagine di questa tesi ha studiato il pubblico del museo in relazione alla modalità di visita guidata e lo ha fatto comparando sistematicamente su diverse dimensioni gli effetti della visita autonoma che si giova dei soli supporti comunicativi presenti nell’allestimento museale, rispetto a quelli della visita condotta da una guida-animatrice. Questo tipo di confronto, pur molto importante, data la frequenza di questa modalità di visita, è praticamente assente in letteratura.
Lo studio è stato effettuato alla Raccolta Manzù, raccolta d’arte dedicata all’opera di Giacomo Manzù. Lo strumento utilizzato è stato un questionario appositamente elaborato. Il questionario è stato sottoposto a due gruppi di visitatori: quelli che avevano visitato il museo autonomamente e quelli che avevano visitato il museo accompagnati da una guida-animatrice.
Il questionario è stato somministrato all’interno del museo, immediatamente dopo il termine della visita.
Questa tesi presenta i risultati dell’indagine. Vista l'assenza in letteratura, è corretto dire che è stato il primo studio in Italia che ha misurato la capacità di comprensione dei visitatori in un museo.

Mostra/Nascondi contenuto.
LA COMUNICAZIONE ALLA Raccolta MANZU’ a cura di Agostina Pesce relatore Francesco Antinucci correlatore Marco Nocca

Laurea liv.I

Facoltà: Conservazione dei Beni Culturali

Autore: Agostina Pesce Contatta »

Composta da 78 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 443 click dal 14/12/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.