Skip to content

Gli animali di Sigmund Freud

Informazioni tesi

  Autore: Giuseppina Pascuzzo
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi della Calabria
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze della Comunicazione
  Relatore: Felice Cimatti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 101

Gli animali e in generale il concetto di animalità non sembrano rientrare nelle tematiche portanti della psicoanalisi freudiana, eppure questo elaborato porta il seguente titolo: Gli animali di Sigmund Freud.
Nel 1963 lo psicoanalista Gary Genosko definì Freud un bestiarist, un collezionista di favole sugli animali, e questa è effettivamente l’impressione che si ha leggendo gli scritti del grande psicoanalista viennese. Gli animali fecero concretamente parte della sua vita, si pensi ai vari esemplari di razza chow che si susseguirono nella casa della Bergasse, e dei suoi scritti. Moltissimi e vari sono infatti le bestie psicoanalitiche presenti nei sogni, nelle fobie e nelle angosce dei pazienti curati da Freud. Lo psicoanalista interpretò le presenze animalesche come simboli sessuali, come animali edipici, come sostituti inconsci del padre tanto per i bambini quanto per i primitivi. Ma è possibile attribuire a Freud una vera visione zoologica?

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 ABSTRACT This is a thesis about animality, this is a thesis about Sigmund Freud. Animality doesn’t seem one of the most important psychoanalytic themes, nevertheless the title of this thesis is: Sigmund Freud’s animals. Did Freud have a zoological vision? This is own question. In the first chapter, I am going to present animals in the Freud private life and during his pre-psychoanalytic years. The young Sigmund, during his medical study, made several researches about zoology e animal physiology, first with Carl Claus and then whit Ernst von Brücke. In the laboratory he worked with eels, crayfishes and some species of fishes. In 1925, Freud gave to Anna, his daughter, Wolf, an Alsatian black dog. Wolf was the first dog in the Berggasse house. It was followed by a succession of chows, Freud’s favourite race. The first was a Dorothy Burlingham’s gift, her name was Lin Yug or Lun Yu. Then arrived Jo-fi and at the end Lün. The psychoanalyst loved and respected his dog for all his life. Then the real animals in the Freud’s life, in the second chapter, I am going to present the long and heterogeneous series of symbolic and representative animals of the Freud’s works. We have dogs, wolfs, mice, horses, birds, insects and so one. In the chapter there are also the presentations of the most famous cases history as the wolf man, the rat man and the little Hans. From all of this treatments it will constitute the theoretical nucleus that is presented in the third and last chapter. Freud established a collection of fable about animals out of the menageries of his analysands as well as his own textual, extratextual and extraanalytic experiences; but did he have a zoological vision? I going to try to understand the Freud’s thought and answer at this particular question.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi