Skip to content

Il linguaggio della moda nella stampa specialistica araba: il caso della rivista bilingue “Pashion”

Informazioni tesi

  Autore: Sibilla Cutrini
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Macerata
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Maria Elena Paniconi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 94

All'interno del primo capitolo si trova una presentazione generale della rivista Pashion, che mostra tutti i dati su distribuzione, diffusione, contenuti e lettori. Inoltre una serie di informazioni sulla redazione e i suoi corrispondenti, la strutturazione della rivista, il calendario editoriale ed infine una breve analisi delle sezioni del periodico con riferimento al numero 27 Summer '10. Le informazioni illustrate e commentate sono state concesse dalla direttrice della rivista e sono raccolte nel paragrafo 1.2. Nel paragrafo successivo si descrive la metodologia dell'analisi del linguaggio della rivista, con notizie relative al materiale di studio, alla prospettiva dell'indagine linguistica e alle sue fasi. Inoltre si espone l'ipotesi preliminare dalla quale l'analisi prende avvio e le finalità di tale studio.
Nel secondo capitolo il percorso della tesi prosegue affrontando tematiche non direttamente connesse con la lingua, ma legate al ruolo della stampa di moda e al contesto culturale entro il quale è inserita la rivista Pashion. Nel primo paragrafo si espongono le funzioni centrali della pubblicazione di moda quale mezzo di comunicazione, con riferimento all'evento comunicativo 'sfilata'. Nel paragrafo 2.2 si illustra la tematica dell'hijab, le sue origini, il suo attuale significato e cosa è cambiato dopo l'11 Settembre 2001. Lo sviluppo di questo punto è stato necessario in quanto nel corso del lavoro si evoca in più punti l'hijab fashion (o Islamic fashion), in quanto essa rappresenta un fenomeno caratterizzante il contesto culturale e geografico all'interno del quale si colloca anche la pubblicazione presa in esame. Si delinea l'importanza del decoro e della modestia, si confronta la società moderna con quella del passato e la scelta delle donne nei confronti del velo. Nell'ultimo paragrafo del secondo capitolo si trova una presentazione del panorama editoriale di moda nei Paesi arabi, costituito da due tipologie di riviste: quelle dal taglio internazionale e quelle di Islamic fashion.
Il terzo capitolo è dedicato all'analisi linguistica dei termini di moda. Nel primo paragrafo si descrive il lessico della moda, si individuano i prestiti e la loro tipologia e si confronta il significato dei prestiti di lusso con le espressioni già esistenti nella lingua araba. Nel paragrafo 3.2 si spiega l'equivalenza di significato tra la lingua araba e la lingua inglese, si mostra l'adattamento e l'assimilazione dei termini dal punto di vista fonetico e fonologico, l'aggiunta di suffissi e la sostituzione delle lettere. Oltre alle parole importate in arabo si affronta poi la tematica degli arabismi, termini importati dall'arabo. Nell'ultimo paragrafo si può notare il glossario, che mostra la catalogazione del lessico della moda dei quattro numeri della rivista Pashion. Tale elenco ha lo scopo di organizzare in modo chiaro i termini arabi ed inglesi per rilevare differenze nel significato e soprattutto i casi di prestito. Per mezzo del glossario si possono, infatti, facilmente mettere in luce i numerosi prestiti e le loro caratteristiche.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione La decisione di analizzare la lingua della moda della stampa specialistica araba è stata determinata innanzitutto dalle traduzioni dall’arabo all’italiano, svolte nel corso del secondo e terzo anno dell’insegnamento di lingua e traduzione araba, su varie tipologie di articoli di giornale. Inoltre l’interesse personale verso questo tipo di giornalismo, conosciuto però solamente al livello europeo, ha fornito lo stimolo e la curiosità verso questo settore di pubblicazioni presenti nel mondo arabo, ma considerate ancora emergenti nella maggior parte dei Paesi. La rivista Pashion è stata scelta come corpus dell'analisi in seguito ad una indagine via web che ha valutato la tipologia e i contenuti delle principali testate di moda presenti nel mondo arabo. Gli elementi considerati sono stati molteplici. In primis, si è considerata la rilevanza nell'economia dell'intera rivista dei testi dedicati alla moda, sono state di conseguenza escluse le riviste generiche femminili, che includono altre tematiche oltre a quella della moda. In secondo luogo, è stata valutata la natura del testo e il suo essere o meno un testo a fini pubblicitari. Esistono infatti riviste a scopi esclusivamente pubblicitari, che sono state escluse da questa indagine perché poco eloquenti sul piano comunicativo e lessicale. Infine, un aspetto preso in considerazione era la ricchezza e la varietà della lingua presente nella rivista. Sulla base di questi criteri, si è valutato che Pashion potesse fornire il migliore supporto per la nostra ricerca; si tratta di una pubblicazione prevalentemente orientata alla moda, con fini esclusivamente informativi e comunicativi, e con una specifica peculiarità, quella di essere bilingue. Questo tratto distintivo di Pashion ha facilitato la traduzione dall'arabo e soprattutto, ha permesso un confronto tra i due sistemi linguistici. Inoltre è stato possibile reperire alcuni numeri per mezzo del suo sito web, sono rare infatti le pubblicazioni arabe che danno la possibilità di essere consultate tramite internet. Successivamente alla scelta della testata sulla quale compiere un'analisi del linguaggio della moda, sono stati ricercati gli studi e le teorie sviluppate in passato a proposito di tale linguaggio, inoltre le 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

stampa
abbigliamento
moda
inglese
prestiti
arabo
occidentalizzazione
glossario
linguaggio settoriale
lingua araba
comunicazione moda
arabismi
rivista moda
analisi lingua
islamic fashion
stampa araba
moda araba
pashion
cultura araba
rivista araba
terminologia abbigliamento
linguaggio moda
terminologia moda
storia moda linguaggio

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi