Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Confronto e comparazione tra la Società a responsabilità limitata italiana con quella tedesca

L'obiettivo di questo lavoro è quello di analizzare i diversi orientamenti dati dagli ordinamenti di due nazioni, Italia e Germania, in materia di disciplina delle società a responsabilità limitata.
In particolare l'analisi si è soffermata sullo sviluppo di una nuova “sotto-forma” di società a responsabilità limitata in Germania, la “Unternehmergesellschaft (Haftungsbeschränkt)” introdotta con la recente riforma delle società di capitali avvenuta nel 2008 in Germania (MoMiG).
Questo nuovo tipo di società ha suscitato l'interesse per le sue peculiarità e, al contempo, per la sua semplicità poiché una tra le caratteristiche più importanti riguarda la possibile costituzione di una società di capitale con un solo euro.
Le enormi di potenzialità che offre questo tipo di società, in riferimento alle varie opportunità di investimento, ha posto finora delle domande sul motivo dell'assenza di una simile forma di società in Italia.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE L'obiettivo di questo lavoro è quello di analizzare i diversi orientamenti dati dagli ordinamenti di due nazioni, Italia e Germania, in materia di disciplina delle società a responsabilità limitata. In particolare l'analisi si è soffermata sullo sviluppo di una nuova “sotto-forma” di società a responsabilità limitata in Germania, la “Unternehmergesellschaft (Haftungsbeschränkt)” introdotta con la recente riforma delle società di capitali avvenuta nel 2008 in Germania (MoMiG). Questo nuovo tipo di società ha suscitato l'interesse per le sue peculiarità e, al contempo, per la sua semplicità poiché una tra le caratteristiche più importanti riguarda la possibile costituzione di una società di capitale con un solo euro. Le enormi di potenzialità che offre questo tipo di società, in riferimento alle varie opportunità di investimento, ha posto finora delle domande sul motivo dell'assenza di una simile forma di società in Italia. Oggi, invece, come noto in Italia, con il Decreto Legge n. 1, art. 3 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 19 del 24 Gennaio 2012 il Governo Monti ha voluto dare un nuovo impulso all'economia italiana, portando alla stesura del nuovo art. 2463 bis del Codice civile, che introduce la c.d. Società a responsabilità limitata semplificata. Con questo Decreto, i giovani con meno di 35 anni potranno costituire una Srl senza l'intervento del notaio e con capitale minimo di un euro, semplificando anche le procedure per il deposito presso il Registro delle imprese. Di questa particolare innovazione si tratterà in maniera più approfondita nel terzo capitolo. Prima di iniziare la presente, è utile spiegare la funzione del diritto societario comparato dei diversi ordinamenti internazionali soprattutto per quanto riguarda le “società chiuse”. La funzione del Diritto Societario Comparato è quella di comprendere qual'è la struttura del diritto delle società di capitali nei diversi ordinamenti nazionali. Si può affermare che, nonostante esistano reali differenze tra i vari ordinamenti nazionali, c'è una sostanziale uniformità tipologica delle società di capitali; infatti i diversi diritti societari assolvono la stessa funzione, adottano le stesse strategie normative e hanno raggiunto

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Pietroenrico Pannunzi Contatta »

Composta da 119 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2480 click dal 06/04/2012.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.