Skip to content

Fiaba e musica come ponti tra culture. Progettare un percorso interculturale all’asilo nido attraverso l’unione di narrazione e suono

Informazioni tesi

  Autore: Federica Gregori
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Milano - Bicocca
  Facoltà: Scienze dell'Educazione
  Corso: Scienze dell'educazione e della formazione
  Relatore: Chiara Tarabotti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 74

Importanza dell'utilizzo di fiaba e musica all'asilo nido, come questi elementi permettono un migliore sviluppo al bambino? Possono essere usati come mezzi per una pedagogia interculturale? Tutto ciò viene dimostrato sia teoricamente che attraverso lo sviluppo di un progetto pedagogico. Le favole sono spesso considerate alla stregua di semplici passatempi per bambini o come comodi stratagemmi per accompagnarli al sonno. Al contrario, è stato dimostrato che svolgono un importante compito di preparazione del piccolo alla vita reale. Questo grazie alla loro efficacia a raggiungere facilmente l’inconscio del bambino, andando ad interagire direttamente con le problematiche ad esso connesse: riuscendo a bypassare le difese razionali, costringono a confrontarsi con realtà, più o meno vicine, nella loro interezza e concretezza. In più, hanno anche la funzione di suggerire un’ampia gamma di condotte di comportamento, utili per affrontare le situazioni descritte. Spesso provengono dalla tradizione orale e sono tramandate di generazione in generazione. Per questo motivo, sono cariche di insegnamenti morali, di valori e pregiudizi, che variano fortemente a seconda della cultura del popolo da cui provengono. Questi testi diventano quindi una forma d’insegnamento ‘informale’, che permette al bambino d’interiorizzare qualità e virtù che gli serviranno in futuro. Analizzando le fiabe inserite nel quinto capitolo, provenienti da lontani paesi africani, asiatici ed americani, è possibile vedere che, malgrado le trame siano assai diverse, i contenuti ed i valori educativi che vengono trasmessi sono in alcuni casi molto simili ai nostri, permettendo quindi di eliminare ulteriormente le barriere di lontananza e di diversità che si sono create nel tempo. In particolare, la scelta delle fiabe è stata fatta andando a ricercare la vicinanza con storie note anche nella nostra cultura oppure guardando il particolare aspetto educativo che esse possono trasmettere. In ogni caso, sono presenti elementi che caratterizzano fortemente le culture dalle quali esse provengono, ad esempio sotto l’aspetto di tradizioni, di credenze popolari o di particolari situazioni ambientali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
9 INTRODUZIONE “C’era una volta una bambina che amava tanto le fiabe…” Quella bambina esiste veramente: sono io! Nel momento in cui mi sono trovata a pensare a quale argomento potessi trattare alla fine di questo tragitto ho pensato fosse interessante analizzarne uno che potesse maggiormente riassumere la mia personalità: l’amore per le fiabe, l’attrazione per la psicologia infantile, la musica e la curiosità per tutto ciò che è distante dalla mia cultura di appartenenza. Il tema principale attorno al quale ruota tutto il lavoro riguarda quindi l’analisi, da un punto di vista psicologico, dell’importanza della fiaba e della musica per il bambino di età compresa tra zero e tre anni, ovvero il periodo in cui frequenta l’asilo nido. Grande importanza rivestiranno anche i possibili aspetti interculturali che questi metodi educativi possono ricoprire. Il mio avvicinamento alla realtà dell’asilo nido, avvenuto grazie al periodo di tirocinio svolto, ha contribuito e permesso di osservare ed analizzare piø da vicino questi aspetti. I miei intenti, con questa tesi, sono quelli di andare a verificare se l’utilizzo di strumenti come musica e fiaba possa avere un impatto positivo sullo sviluppo del bambino nei primi anni di vita e come questi possano fare da mediatori per il rispetto e la collaborazione tra individui appartenenti ad una società sempre piø multietnica. Per dimostrare queste mie ipotesi verranno richiamate teorie affermate e utilizzato materiale scientifico verificato. Come vedremo nei capitoli che seguono, fiaba e musica rappresentano elementi importantissimi per la crescita del bambino, permettendogli allo stesso tempo di divertirsi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi