Skip to content

Progettazione di un impianto fotovoltaico

Informazioni tesi

  Autore: Viviana Albieri
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Agraria
  Corso: Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale
  Relatore: Lorenzo Attolico
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 103

In questo elaborato si vuole far vedere come l’energia solare incidente che viene convertita in energia elettrica grazie al processo di conversione fotovoltaica possa garantire una parte o la totalità del fabbisogno energetico di un’utenza residenziale.
Verranno approfonditi tutti gli aspetti: da quelli più intrinseci del funzionamento della cella fotovoltaica a quelli riguardanti la tipologia dei sistemi fotovoltaici focalizzando l’attenzione su quelli connessi in rete. Saranno illustrati i concetti riguardo al come si può attingere dalla risorsa solare stessa introducendo una serie di parametri significativi per l’ottimizzazione dell’assorbimento dell’energia solare incidente. Verranno evidenziati i vari elementi di sistema facenti parte di un impianto connesso in rete si spiegheranno le loro caratteristiche e requisiti. Saranno anche definiti i profili di consumo necessari all’individuazione del fabbisogno energetico delle utenze. Verrà mostrato poi come si articola il dimensionamento di un tale impianto considerando la massimizzazione dell’energia solare incidente attraverso i componenti più efficienti e si considereranno tutte le perdite di potenza dei componenti dell’impianto per conoscere così la totalità dell’energia prodotta. Verrà esaminata la resa energetica dell’impianto, sarà inoltre illustrato l’insieme degli incentivi in conto energia, che lo Stato ha messo a disposizione per la produzione di energia pulita, e si considererà anche la relativa legislazione in merito.
Per ultimo verranno introdotti gli aspetti economici necessari all’acquisto di un impianto fotovoltaico. L’elaborato presenta una parte specifica in cui si illustra un progetto di un sistema connesso in rete installato su un edificio nella provincia di Rovigo. Costituirà parte integrante dell’elaborato anche un’analisi dei costi e dei benefici riferita al caso in esame. Sarà quindi possibile trarre delle conclusioni di natura economica che, pur non rivestendo carattere assoluto, permetteranno una prima valutazione dei potenziali vantaggi di tale tipo di impianto.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE L'energia solare è tra le fonti energetiche, quella in maggiore abbondanza sulla terra. Ogni anno infatti, il sole irradia sul nostro pianeta circa 20.000 miliardi di TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) mentre solo 11 miliardi di TEP sarebbero sufficienti a soddisfare le richieste energetiche di tutto il pianeta. Dal postulato fondamentale di Lavoisier, “nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”, deriva il punto cardine del principio di conservazione dell’energia;eppure l’uomo continua a vivere comportandosi in aperta violazione di tale concetto, basando le proprie scelte quotidiane sulla convinzione che le risorse si creino dal nulla, che i rifiuti si distruggano nel nulla e che tutto rimanga sempre uguale senza nessuna trasformazione. Il problema energetico sta esercitando negli ultimi anni un notevole interesse in tutto il mondo a causa dell’inesorabile esaurimento di combustibili fossili quali petrolio, carbone e metano con i quali produciamo oltre il 90% dell’energia nel mondo. Sono bastati infatti alcuni decenni di industrializzazione per svuotare i “giacimenti di energia”, creati in migliaia di anni da lenti processi naturali. La richiesta energetica globale di energia aumenta oggi con il ritmo di circa il 2% l’anno, ciò significa, che entro il 2100, la temperatura media della Terra subirà un ulteriore incremento di circa il 2°C con tutte le inevitabili conseguenze che ciò comporta. Dopo la crisi energetica del 1973 diverse nazioni, tra cui la Francia, decisero di optare per il nucleare con il preciso intento di raggiungere l’indipendenza energetica, mentre altri Paesi come l’Italia, a causa di una politica energetica inadeguata, patiscono ancora oggi un dissesto energetico non indifferente. La tecnologia nucleare ha raggiunto livelli di affidabilità e sicurezza elevati, ma rimane la questione, non ancora risolta, delle scorie radioattive, alcune delle quali impiegano milioni di anni per divenire innocue. È anche noto, nonostante il nucleare sia indiscutibilmente una fonte energetica altamente produttiva, che aumentando il numero delle centrali atomiche aumenta la probabilità che si verifichino guasti, più o meno rilevanti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi