Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Mega eventi e grandi città: il Fuorisalone nel quartiere Tortona

In questa relazione è stato trattato il tema dei Mega eventi e le grandi città con particolare riferimento all'evento del Fuorisalone che si svolge ogni anno in diversi quartieri creativi di Milano. Sono state approfondite le dimensioni di crescita e le prospettive economiche inerenti agli obiettivi, alle difficoltà e al marketing territoriale del rapporto tra mega eventi, modernità e grandi città. Grazie al progetto di ricerca di rilevazione dati sui flussi turistici di Milano sono stati raccolti dati e informazioni utili per l'amministrazione comunale di Milano in vista dell'expo 2015.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione In questo lavoro intendo trattare il fenomeno dei Mega eventi all’interno delle città. Nel corso degli ultimi anni le città hanno attraversato molteplici processi di trasformazione economica e sociale soprattutto per quanto riguarda i cambiamenti dei modi di viverla dei suoi abitanti. Basti pensare a fenomeni di delocalizzazione e deindustrializzazione che spostano il centro delle attività lavorative e sociali in luoghi periferici, oppure ai mutamenti in ambito agricolo e l’evoluzione del settore terziario con la sua ricerca costante di nuove opportunità, progetti, politiche urbane e riqualificazione dell’offerta culturale e turistica. Senza alcun dubbio tutto ciò si presenta come un quadro di grande complessità ma allo stesso tempo di notevoli potenzialità per lo sviluppo del contesto urbano. Oggi, i grandi eventi svolgono un ruolo vitale all’interno delle città proprio perché creano consenso, sviluppano relazioni e muovono ingenti capitali assicurando grande visibilità e valore alla città stessa; di frequente originano occupazione, riqualificazione e miglioramento della qualità cittadina risultando essere grandi catalizzatori di cambiamento urbano. Per meglio comprendere i fattori di attrazione e miglioramento delle città occorre approfondire le dimensioni di crescita e le prospettive degli eventi diffusi sul territorio urbano in modo tale da individuare obiettivi, benefici e fattori critici in seguito ai grandi eventi. Nel corso dei diversi capitoli è presentato un passaggio da un’impostazione prettamente teorica in riferimento al rapporto tra eventi, modernità e grandi città ad un’analisi mirata della città creativa e i suoi quartieri urbani definiti tra prospettive e dinamiche sociali; in particolare l’esempio della città di Milano e la sua industria creativa. Si va ad indagare l’eventuale correlazione tra i bisogni dei creativi e le proposte della città odierna, altresì come e in che modo e con quali mezzi la città di oggi, nelle sue vesti creative, possa riuscire a conquistare una particolare categoria di abitanti, quella appunto dei talenti creativi.

Laurea liv.I

Facoltà: Sociologia

Autore: Roberta Zingariello Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1078 click dal 05/12/2012.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.