Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La sicurezza nei cantieri edili: le cadute dall'alto

Gli infortuni sul lavoro avvengono principalmente nel settore delle costruzioni. Al primo posto fra questi vi è la caduta dall'alto. Illustrazione e descrizione di episodi di caduta dall'alto, misure di prevenzione e protezione, quali e come usare i D.P.I. a disposizione per evitare/ridurre tale rischio. Definizione del fenomeno , determinanti e conseguenze. Prevenzione sul lavoro con sguardo attento al D.lgs. 81/08 (Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro)

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il 28 Aprile di ogni anno, in oltre cento Paesi, si celebra la Giornata Mondiale per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro, un’occasione per incoraggiare governi e organizzazioni dei lavoratori e degli imprenditori a promuovere attività di sensibilizzazione in questo campo, ma anche per invitare a chi ruota intorno al mondo dell’occupazione ad identificare misure di prevenzione, per evitare infortuni e malattie con la necessaria continuità e determinazione. “Ogni anno, nel mondo, circa 337 milioni di persone sono coinvolte in incidenti sul lavoro e oltre 2,3 milioni muoiono a causa di infortuni o malattie professionali. Dalle miniere agli impianti di prodotti chimici, dai lavori in ufficio a quelli nei campi, gli incidenti sul lavoro e le malattie professionali rappresentano un carico pesantissimo in termini di perdita di vite umane e causa di invalidità rispetto a pandemie come l’Hiv/Aids e la tubercolosi. Il drammatico incidente nucleare di Fukushima in Giappone o l’incidente nella miniera di Pike River in Nuova Zelanda hanno riempito le prime pagine dei giornali. Tuttavia, molti altri infortuni, malattie e morti sul lavoro rimangono sconosciuti. I lavoratori e le loro famiglie vengono lasciati soli di fronte a queste tragedie. Il dramma è che molti incidenti, malattie e morti sul lavoro potrebbero essere evitati utilizzando misure di prevenzione appropriate. ¨ una questione di rispetto di dignità umana attraverso la dignità del lavoro; di modellare politiche che riflettano il ruolo centrale del lavoro nella vita delle persone, nelle comunità pacifiche, nelle società stabili e nelle economie solide”.[1] L’esperienza degli anni piø recenti ci mostra come le misure di prevenzione sono efficaci nel ridurre i rischi tradizionali. Tuttavia, molti pericoli ancora persistono e di nuovi ne stanno emergendo, così come, aumentano le conseguenze psicologiche dei lavoratori che si confrontano con i ritmi frenetici della moderna vita lavorativa, aggravata dalla crisi economica. [1]Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro 2011, messaggio di Juan Somavia, Direttore Generale dell’ILO - 28 aprile 2011, Ginevra.

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Ruggiero Roggio Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3929 click dal 12/03/2013.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.