Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Markus Ramseier: Loecher. Kurzgeschichte e Kurz-Kurzgeschichte. Inquadramento critico formale e traduzione

Inquadramento critico e formale del racconto breve e dei suoi sviluppi recenti. Traduzione della raccolta di racconti dell' autore svizzero Markus Ramseier "Loecher".
La tesi è strutturata in sei parti. Nel primo capitolo si ripercorrono le fasi di nascita, sviluppo e affermazione della short story. Si parte dalla short story americana perché è negli Stati Uniti che il genere nasce e assume le sue forme tipiche, nonché si sviluppano le prime teorie letterarie in proposito. Si descrivono quindi per sommi capi le peculiarità del nuovo genere breve. Considerevole spazio è dedicato nel secondo capitolo all’evoluzione del genere breve in area tedesca, in una forma, la Kurzgeschichte, che pur essendo influenzata dalla short story, è autonoma e possiede tratti peculiari. Lo sviluppo recente della prosa breve nella forma ibrida di short-short story è il tema affrontato nel terzo capitolo. Nella quarta parte sono raccolte informazioni biografiche sull’autore ed è inserita la presentazione della raccolta e del suo ricco paratesto costituito anche dalle xilografie che ritraggono paesaggi paludosi prodotti dell’artista israeliana Yehudit Sasportas.
L’analisi traduttologica affrontata nel quinto capitolo specifica la strategia traduttiva utilizzata. L’approccio globale adottato consiste in una ausgangstext-orientierte Übersetzung che considera sia il signifié, ossia gli elementi di contenuto, che gli aspetti formali e stilistici pertinenti all’ambito del signifiant. Segue, poi, la descrizione dei procedimenti traduttivi applicati con esempi relativi, e l’illustrazione di alcune delle difficoltà riscontrate nel processo di ricodificazione nel testo d’arrivo. Nel sesto capitolo è contenuta la traduzione dei racconti con i testi di partenza a fronte.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Nel presente lavoro si propone la traduzione della raccolta di racconti brevi e brevissimi dal titolo Löcher, che Markus Ramseier, scrittore, insegnante, giornalista e direttore della fondazione di ricerca sui toponimi nel Cantone Basilea, ha pubblicato nel 2004. La scelta è motivata dall ’interesse per la lingua tedesca, per la traduzione e, in particolar modo, per il leitmotiv che ricorre in tutte le 47 Kurz- e Kürzstgeschichten della raccolta: i Löcher, ovvero i vuoti, le mancanze, le assenze, i buchi d e l c o r p o , d e l l ’ an i m a, d el ricordo, della percezione, della paura, della solitudine, della ri m o zi o n e, d el l a d i s p erazio n e e d el l ’ a m o re. Punto di partenza è il principio che rende possibile descrivere, raccontare e delineare il vuoto. Ramseier ci riesce osservandolo non dall ’interno, bensì dall ’esterno, muovendosi lungo quei margini che rendono il vuoto non un ’assenza, ma una “ s fu g g e n t e p re s e n za n e g at i v a” p r o p ri o perché dotata di Ränder. L ’autore racconta di esistenze mutilate e coraggiose, accompagna una spazzamine nel deserto, un adolescente nel suo frigo, un missionario in Congo, un uomo alla scoperta della psicosi di sua moglie e b ri n d a i n s i em e al cac ci a t o r e c h e cr ed e d i a s s a p o rare l ’ an i m a della sua preda nel bicchiere di grappa. Soltanto leggendo tra le righe è possibile riempire quei vuoti in der Erinnerung, in der Liebe, in der Wahrnehmung, in dem

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze Umanistiche

Autore: Antonietta Vairo Contatta »

Composta da 285 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 352 click dal 08/03/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.