Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli errori nell'apprendimento delle lingue straniere

Questa tesi è lo studio di tutti gli errori che compiono gli apprendenti (bambini o adulti) in fase di apprendimento di una L2. Si mettono a confronto anche gli errori compiuti nell'acquisizione di L1 e quelli compiuti nell'apprendimento di una L2.

Nel primo capitolo presenterò innanzitutto la differenza tra acquisire una lingua e apprendere una lingua. Mi soffermerò sull’apprendimento, continuando con la descrizione dei fattori che influiscono su questo processo, quindi l’influenza della lingua materna o di un’altra L2, la difficoltà della lingua da apprendere e i fattori interni dell’apprendente: elementi assolutamente soggettivi come l’età, la motivazione, ansietà e personalità. Si analizza anche il percorso che porta alla formazione dell’interlingua, cioè lo stadio della lingua nelle varie fasi del suo sviluppo. Illustrerò anche come, attraverso la tecnologia, cambia il modo di imparare una lingua, grazie ai nuovi sistemi e alle nuove tecniche a disposizione.
Nel secondo capitolo entreremo nel vivo dell’argomento: l’errore. Prima capiremo che cos’è, che cosa li distingue da quelli definiti slips e mistakes. Li identificheremo, li analizzeremo secondo i vari criteri e li classificheremo.
Concluderò il lavoro parlando della correzione degli errori. Una volta che l’errore è stato fatto come bisogna comportarsi, se e in che modo viene corretto. Acquisisce importanza il ruolo dell’insegnante, il quale deve avere l’abilità di intervenire al momento opportuno e nella giusta misura per correggere una forma erronea. E’ l’insegnante a decidere come correggere, in base anche al contesto, alla personalità dell’apprendente, al tipo di produzione: se scritta o orale e in base al tipo di errore. Gli errori possono anche essere corretti dallo stesso apprendente, quando si rendono conto di averli commessi, questo è il caso dell’autocorrezione. Cercheremo infine di capire quali sono i pro e i contro della correzione per cercare anche di individuare il modo migliore secondo il quale l’insegnante può condurre una lezione.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La lingua è da sempre lo strumento che ci permette di comunicare. La Lingua materna consente di confrontarci con i nostri connazionali; fare richieste, apprendere notizie, scambiarsi punti di vista, lavorare, imparare giorno dopo giorno se m p re co se n u o v e e m a t u ra re . C ’ è d i b u o n o ch e l e co n o sce n ze n o n si l i m i t a n o solo al nostro paese. La questione della co n o sce n za d i u n ’ a l t ra l i n g u a n o n è u n a scoperta r e ce n t e e , t u t t a vi a , v i st o l ’ e n o rm e sv i l u p p o d e i m e z z i d i co m u n i ca z i o n i d i m a ssa e l ’ a p e rt u ra a r e a l t à t o t a l m e n t e d i v e rs e d a q u e l l e co n cu i ci t ro v i a m o a co n t a t t o o g n i g i o rn o , l ’ e si g e n za d i a p p ro p ria r si d i n u o v i l i n g u a g g i , n o n s o l o p e r scopi specifici, ma anche per estendere i propri orizzonti mentali, diventa sempre più urgente nella società contemporanea. Oggigiorno la conoscenza di almeno u n ’ a l t ra l i n g u a è d i v e n t a t a m o l t o i m p o rt a n t e p e r e n t ra re a f a r p a rt e d e l m o n d o d e l lavoro ma anche per il gusto di viaggiare e conoscere nuove realtà. In questa tesi m i o ccu p e rò a p p u n t o d e l l ’ a p p r e n d i m e n t o d e l l a l i n g u a st ra n i e ra e i n m o d o particolare degli errori che ne derivano. Nel primo capitolo presenterò innanzitutto la differenza tra acquisire una lingua e apprendere una lingua . M i so f f e r m e rò su l l ’ a p p re n d i m e n t o , co n t i n u a n d o co n l a descrizione dei fattori che influiscono su questo processo, quind i l ’ i n f l u e n z a d e l l a lingua materna o d i u n ’ a l t ra L 2 , la difficoltà della lingua da apprendere e i fattori interni dell ’ a p p re ndente: e l e m e n t i a sso l u t a m e n t e so g g e t t i v i co m e l ’ e t à , l a motivazione, ansietà e personalità. Si analizza anche il percorso che porta alla f o r m a z i o n e d e l l ’ i n t e rli n g u a , ci o è l o st a d i o d e l l a l i n g u a n e l l e va rie f a si d e l su o sviluppo. Illustrerò anche come, attraverso la tecnologia, cambia il modo di imparare una lingua, grazie ai nuovi sistemi e alle nuove tecniche a disposizione. N e l se co n d o ca p i t o l o e n t re re m o n e l v i v o d e l l ’ argomento: l’errore. Prima capiremo che co s’ è , ch e co sa l i d i st i n g u e d a q u e l l i d e f i n i t i slips e mistakes. Li identificheremo, li analizzeremo secondo i vari criteri e li classificheremo. Concluderò il lavoro p a rla n d o d e l l a co rre z i o n e d e g l i e rro r i . U n a v o l t a c h e l ’ e rro re è stato fatto come bisogna comportarsi, se e in che modo viene corretto. Acquisisce i m p o rt a n z a i l ru o l o d e l l ’ i n se g n a n t e , i l q u a l e d e ve a ve re l ’ a b i l i t à d i i n t e rv e n i re a l m o m e n t o o p p o rt u n o e n e l l a g i u st a m i su ra p e r co rre g g e re u n a f o r m a e rro n e a . E’ l ’ i n se g n a n t e a d e c i d e re co m e co rre g g e re , i n b a se a n ch e a l co n t e st o , a l l a

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Antonietta Conte Contatta »

Composta da 69 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6241 click dal 10/04/2013.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.