Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Realizzare un WebGIS per la valorizzazione del territorio e la fruizione dell'informazione culturale: il caso studio Enea Tour

L'elaborato dal titolo “Realizzare un WebGIS per la valorizzazione del territorio e la fruizione dell'informazione culturale: il caso studio ENEA Tour”, nasce dalla personale esperienza che ho avuto lo scorso anno, in occasione del tirocinio curriculare svolto al Centro ENEA Ente nazionale per le Nuove Tecnologie, l'Ambiente e l'Energia di Roma. Durante quel periodo ho avuto modo di partecipare al progetto di realizzazione di un WebGIS riguardante il Lazio Latino.
L'ente ENEA, da molti anni si occupa dello svolgimento di attività riguardanti la realizzazione di sistemi avanzati per la valorizzazione dei Beni Culturali.
Inoltre, la crescente attenzione da parte del mondo umanista nei confronti dell'informatica ha fatto nascere la consapevolezza di come le tecnologie informatiche avanzate, quali soprattutto l'Intelligenza Artificiale (IA), possono contribuire all'ottenimento di applicazioni significative.
In merito alla proposta di valorizzazione dei beni naturalistici, storico artistici e nell'ambito dei servizi, si è voluta creare un'infrastruttura tecnologica in grado di dare principalmente un'informazione culturale omogenea e esaustiva nei contenuti del territorio, contrastando la tendenza alla frammentarietà delle informazioni riguardanti il territorio a sud di Roma, distribuite su diverse tipologie di supporti (dall'enciclopedie a svariati siti web) e non integrate fra loro.
In questo modo, ci si propone di valorizzare il territorio del Lazio Latino, distanziandolo dall'effetto polarizzatore di Roma; di conseguenza, tale strumento permette di fornire un metodo utile, completo e facile per fruire informazioni ad un'utente, offrendogli una navigazione veloce ed intuitiva nel reperire i contenuti, in base ai suoi interessi ed alle sue priorità.
L'ENEA, dunque, ha creato tale infrastruttura attraverso l'uso del web semantico per l'applicazione a fonti informative diversificate riconducibili all'area di interesse del turismo culturale.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE L'elaborato dal titolo “Realizzare un WebGIS per la valorizzazione del territorio e la fruizione dell'informazione culturale: il caso studio ENEA Tour”, nasce dalla personale esperienza che ho avuto lo scorso anno, in occasione del tirocinio curriculare svolto al Centro ENEA Ente nazionale per le Nuove Tecnologie, l'Ambiente e l'Energia di Roma. Durante quel periodo ho avuto modo di partecipare al progetto di realizzazione di un WebGIS riguardante il Lazio Latino. L'ente ENEA, da molti anni si occupa dello svolgimento di attività riguardanti la realizzazione di sistemi avanzati per la valorizzazione dei Beni Culturali. Inoltre, la crescente attenzione da parte del mondo umanista nei confronti dell'informatica ha fatto nascere la consapevolezza di come le tecnologie informatiche avanzate, quali soprattutto l'Intelligenza Artificiale (IA), possono contribuire all'ottenimento di applicazioni significative. In merito alla proposta di valorizzazione dei beni naturalistici, storico artistici e nell'ambito dei servizi, si è voluta creare un'infrastruttura tecnologica in grado di dare principalmente un'informazione culturale omogenea e esaustiva nei contenuti del territorio, contrastando la tendenza alla frammentarietà delle informazioni riguardanti il territorio a sud di Roma, distribuite su diverse tipologie di supporti (dall'enciclopedie a svariati siti web) e non integrate fra loro. In questo modo, ci si propone di valorizzare il territorio del Lazio Latino, distanziandolo dall'effetto polarizzatore di Roma; di conseguenza, tale strumento permette di fornire un metodo utile, completo e facile per fruire informazioni ad un'utente, offrendogli una navigazione veloce ed intuitiva nel reperire i contenuti, in base ai suoi interessi ed alle sue priorità. L'ENEA, dunque, ha creato tale infrastruttura attraverso l'uso del web semantico per l'applicazione a fonti informative diversificate riconducibili all'area di interesse del turismo culturale.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Claudia Sambataro Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1091 click dal 09/05/2013.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.