Skip to content

I am Multisensorial, the Contribution of Designin to Child Neurorehabilitation

Informazioni tesi

  Autore: Leonardo Mancini
  Tipo: Diploma di Laurea
  Anno: 2011-12
  Università: University of Wales / Accademia Italiana Design
  Facoltà: Design e Arti
  Corso: Disegno Industriale
  Relatore: Jacopo Giagnoni
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 111

In the present study has been demonstrated the possibility of using the industrial design in a theme, Christopher b. Hayes involving various fields: medical, neurological, psychiatric, and cognitive psychology. Hereditary diseases or congenital mental deficiency, distort the normal development of a child, resulting in him and in the family, discomforts, fears and uncertainties. Over the past twenty years are born a number of specific centers for childhood neurological diseases, centres of excellence with qualified structures that uses specific tools and techniques for the rehabilitation and cognitive developmental age. In these cities, but especially in their Instrumentation specialized for various therapies, design intervened with their creativity, functionality and design, proving to have a universal utility for the resolution of specific cases of all kinds. This time we decided to design a device for cognitive rehabilitation therapy and fisiokinesiterapica, inspired by the theories of Gestalt1 form, to think about the perception of Maurice Merleau-Ponty2 and curative Rudolf Steiner3 pedagogy . The idea of applying the design to treatment has already been made with the use of particular colours, shapes and materials chosen within hospitals. In this project, however, has been made a more direct contribution, functional and technical, study and application of design, with the aim to support and improve the lives of people in difficulty.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUCTION 1.1 Presentation problem 3 nown persons, 12 months begins to say his first words and is able to interact with the environment, communicating needs and requests and reacting to environmental proposals. In the months following increases rapidly its un- derstanding of the situation and of communications and in turn communicate with a growing number of words. But these are the ‘ data ‘ Brutes who, thou- gh multiplied several times as usa today to create lists of normal or patholo- gical behaviors, not realize the overall appearance of the child which can be evaluated in direct observation of his behaviour and his relationships. A child should therefore develop motor skills and basic knowledge of the human being, during the course of the first three years of life. When, during these phases, the impediment that hinders the normal de- velopment of this process, it may happen that the boy is unable to control properly its movements. He will, therefore, more difficult to speak smoothly, or to articulate words and, consequently, also the formation of thoughts will be easily compromised. Psychomotor delay in developmental age Psychomotor retardation in developmental age is a discomfort that mani- fests itself when the child does not follow the times and stages of develop- ment. It may be useful to define first the ‘ psychomotor development ‘ and then see the problems that can arise. Child development, as well as that of any other living being, begins at the moment of conception and first takes place in the mother’s womb and after birth, goes in the external environment. We still know very little about the development and intrauterine life, but what data there are suggest that it is an important life period, although little can be evaluated, for the later development. At the urging of biological evolution any organism develops according to the characteristics of the species that we know contained in genetic make-up and in relation to environmental factors that can allow and facilitate development or not. Unlike the other species, the little man is placed immediately in a con- text that reflects not only the facilities but also instinctive specific cultural aspects that affect many psychological characteristics of the child. Many are well known factors influencing physical development (feeding, hygie- ne, temperature, sickness, etc), less those that affect psychic develop- ment. Regarding motor development, according to the normal statistics a baby is able to hold head straight toward the three months, to sit by itself in six months, rolling and going to crawl towards the nine-ten months, to stand up and then make the first steps towards the twelve months, improving its then quickly motor skills. With regard to a child’s mental development to the third month smiles ligh- ting up at the sight of a human face, six months is interested in objects and people, to eight months begins to react with anxiety at the sight of unk- 1 Landscape of a child

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

terapia e design
neuroriabilitazione infantile
giochi terapeutici
design terapeutico
forma e percezione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi