Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi della narrazione in Christopher Vogler. Corrispondenza delle sue teorie nel testo "Il Pendolo di Foucault" di Umberto Eco

L'elaborato che si propone trova il motivo del suo sviluppo dopo lo studio del testo di Christopher Vogler dal titolo “Il viaggio dell'Eroe”.
L'autore lavora attualmente per le maggiori case cinematografiche americane e nel corso della sua formazione ha avuto modo di conoscere un altro teorico in materia, Joseph Campbell, autore di un testo che ha funto da precursore al Viaggio ed è proprio la reinterpretazione di questi elementi in chiave cinematografica che ha condotto Vogler alla stesura del suo testo. Il saggio scritto da Vogler propone un iter ideale per tutti coloro che vogliono cimentarsi nell'ostica redazione di una sceneggiatura: attraverso l'analisi dei personaggi che solitamente incorrono nei film (definiti dallo stesso Vogler “archetipi”) fino alla precisa descrizione delle fasi che costellano la pellicola, l'autore ci offre una guida completa per la creazione di una buona sceneggiatura.
Christopher Vogler sottolinea inoltre che l'utilità del testo non si limita ai soli scrittori cinematografici ma comprende anche gli scrittori di narrativa; lo stesso sottotitolo al testo ce lo dice: «La struttura del mito ad uso di scrittori di narrativa e di cinema».Questo può indurci a pensare che il confine tra narrativa e cinema sia diventato infinitamente sottile: in effetti sono molti gli esempi di pellicole tratte da libri, ma nella maggior parte dei casi si assiste alla modifica del testo originale per far fronte a problemi di carattere cinematografico.
I testi di narrativa che non subiscono questo tipo di adattamento possono usufruire della guida allo stesso modo delle sceneggiature?
E' questo il quesito alla base dell'elaborato.
Abbiamo deciso quindi di effettuare un'analisi comparata tra la guida offerta da Vogler e un romanzo di Umberto Eco, “Il Pendolo di Foucault” articolandola in quattro macrocapitoli.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 CAPITOLO 1. “IL VIAGGIO DELL’EROE” 1.1.Christopher Vogler e la nascita del suo testo. Christopher Vogler ha iniziato la sua carriera come story analist ad Hollywood, ed è stata questa mansione a dare il primo input per la sua opera; infatti, nel leggere numerosi testi e sceneggiature ha forgiato man mano la sua teoria, uno studio comparato di formule mitologiche e cinema hollywoodiano, trascrivendola in alcun appunti personali dal titolo “Guida pratica all'eroe dai mille volti”. È lo stesso Vogler a parlarne nell’introduzione al testo: Shortly after going to work as a story analyst for the Walt Disney Company, I wrote a seven-page memo called ‘A Practical Guide to The Hero with a Thousand Faces’ in which I described the idea of the Hero’s Journey, with examples from classic and current movies 5 . Il quaderno iniziò a circolare tra amici e colleghi, finché non ricevette una richiesta di pubblicazione da parte di una piccola casa editrice, e nel 1992 fu pubblicato per la prima volta col titolo “The Writer's Journey: Mythic Structure For Writer” 6 . Ad oggi il testo vanta tre edizioni di volta in volta ampliate con nuovi elementi. 5 “Poco dopo aver cominciato a lavorare come story analist per la Walt Disney, scrissi un promemoria di sette pagine intitolato ‘Guida pratica all’eroe dai mille volti’ per descrivere la teoria del viaggio dell’Eroe con esempi tratti dai film classici e contemporanei” – CHRISTOPHER VOGLER, The Writer’s Journey: Mythic Structure for Writer, Michael Wiese Productions, 1998 2 , p. xix. 6 E' lo stesso Vogler ciò di sé nell'introduzione all'edizione del 2010 del testo, pag. 16. Va ricordato che il saggio fu pubblicato per la prima volta in Italia col titolo “Il viaggio dell'eroe. La struttura del mito ad uso di scrittori di narrativa e di cinema”, a cura di Jusi Loreti, Dino Audino editore, 1999.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Umanistiche

Autore: Alessandra Di Nucci Contatta »

Composta da 93 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1375 click dal 21/06/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.