Skip to content

Mobilità elettrica: analisi del settore, definizione dei modelli di business e alternative di collaborazione tra i player

Informazioni tesi

  Autore: Edoardo Pio
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Management
  Relatore: Michela Marchiori
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 165

Pubblicazione giudicata tra le migliori dieci tesi sul marketing dell'automobile, premiata con borsa di studio conferita dall'UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri)

Quello della mobilità elettrica non è un argomento nuovo; infatti già dagli anni trenta del XIX secolo facevano la loro comparsa i primi veicoli elettrici. Motivi storici, economici e tecnologici hanno portato per un lungo periodo ad un accantonamento di tale soluzione. Gli avvenimenti odierni, tra i quali i prezzi crescenti dei combustibili fossili, l'inquinamento atmosferico, l’attenzione alla qualità della vita e i continui miglioramenti nell'ambito tecnologico, stanno facendo riaffiorare l'interesse verso questa alternativa di mobilità.
Lo scopo dell'elaborato è quello di analizzare in maniera critica la struttura, le soluzioni e le dinamiche che caratterizzano il settore dell'e mobility.

Nel primo capitolo l'argomento viene introdotto tramite un breve excursus storico. Sono inizialmente descritte le caratteristiche tecniche dei veicoli elettrici, mentre successivamente viene esaminata la catena del valore e, all'interno di essa, i cambiamenti avvenuti nell’ambito della struttura del profitto. In relazione a questo aspetto sono successivamente riportati i risultati di uno studio di McKinsey & Company. Infine si fa riferimento a tre diverse indagini le quali presentano differenti scenari riguardanti gli sviluppi futuri della mobilità elettrica.

Il secondo capitolo affronta il concetto di business model riportando le diverse concezione di esso in letteratura. Si definisce la differenza tra business model e strategia; si affronta inoltre l'applicazione pratica del tema riportando un canvas tratto da "Business Model Generation" di Alexander Osterwalder A. & Yves Pigneur e dei modelli adattabili all' e mobility.

Il terzo capitolo esamina le caratteristiche dei diversi soggetti operanti nel settore, focalizzandosi quindi sulle possibili alternative di business model adottabili in relazione al fondamentale elemento costituito dalla stazione di ricarica.

Nel quarto capitolo sono descritti i diversi progetti-pilota sviluppati in campo nazionale ed internazionale, identificandone le caratteristiche comuni.

Il quinto capitolo identifica i principali problemi organizzativi riscontrati dalle imprese prese in considerazione, valutando le soluzioni messe in atto ed effettuando un'interpretazione delle problematiche prioritarie tramite diversi framework teorici.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
8 Executive Summary Un insieme di fattori essenziali sta facend o tornare alla ribalta il tema d ella mobilità el ettrica; tra questi il perfezionamento d ella tecnol ogia, gli incentivi forniti dagli stati, la messa a punto di diversi progetti e l e iniziative volte alla riduzione di combustibili inquinanti. L'interesse d ell'industria d ell'auto verso i veicoli più efficienti e con meno emissioni è di fatto ricominciato nel 2007-2008, e soprattutto nel Vecchio Continente. I costruttori di auto si sono accorti di come la produzione di veicoli a bassa emissione di CO2 possa divenire un buon investimento di lungo period o; questo soprattutto grazie ai target di emissioni imposti dalla Commissione Europea, che hanno garantito certezze prima non esistenti e hanno indicato qual e fosse la giusta strada da seguire. Spesso si parla di veicoli el ettrici in senso lato; nella prima parte d ell'elaborato si è ritenuto opportuno effettuare l e necessarie distinzioni. I produttori di auto infatti hanno spinto la l oro ricerca su diversi campi e hanno puntato su differenti tecnol ogie che differiscono tra l oro per caratteristiche specifiche e nel mod o di utilizzo. Le tre principali categorie di veicoli "puliti" sono costituite da:  Electric Vehicle (EV): un veicol o el ettrico che utilizza sol o una batteria per alimentare il motore el ettrico di propulsione  Hybrid Electric Vehicle (HEV): un veicol o che utilizza un motore elettrico e un motore a combustione interna per spingere l'auto.  Plug-in Hybrid Electric Vehicle (PHEV): un veicol o basato su un motore a combustione interna, d otato di una batteria che può essere ricaricata connettend osi ad una sorgente di energia esterna. L'industria automobilistica sta investend o molto nella ricerca e sviluppo di nuove tecnol ogie; verranno prod otte diverse tipol ogie di veicoli (i già d escritti EV, PHEV , HEV) in competizione fra di l oro e non vi è ancora chiarezza su qual e tra queste categorie prevarrà. Tuttavia molte Aziend e, al di là d ei produttori di auto già operanti sul mercato,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

mobilità sostenibile
electric vehicles
veicoli elettrici
progetti pilota
colonnine ricarica
e mobility
ricarica pubblica
evse
green mobility

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi