Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Mobilità elettrica: analisi del settore, definizione dei modelli di business e alternative di collaborazione tra i player

Pubblicazione giudicata tra le migliori dieci tesi sul marketing dell'automobile, premiata con borsa di studio conferita dall'UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri)

Quello della mobilità elettrica non è un argomento nuovo; infatti già dagli anni trenta del XIX secolo facevano la loro comparsa i primi veicoli elettrici. Motivi storici, economici e tecnologici hanno portato per un lungo periodo ad un accantonamento di tale soluzione. Gli avvenimenti odierni, tra i quali i prezzi crescenti dei combustibili fossili, l'inquinamento atmosferico, l’attenzione alla qualità della vita e i continui miglioramenti nell'ambito tecnologico, stanno facendo riaffiorare l'interesse verso questa alternativa di mobilità.
Lo scopo dell'elaborato è quello di analizzare in maniera critica la struttura, le soluzioni e le dinamiche che caratterizzano il settore dell'e mobility.

Nel primo capitolo l'argomento viene introdotto tramite un breve excursus storico. Sono inizialmente descritte le caratteristiche tecniche dei veicoli elettrici, mentre successivamente viene esaminata la catena del valore e, all'interno di essa, i cambiamenti avvenuti nell’ambito della struttura del profitto. In relazione a questo aspetto sono successivamente riportati i risultati di uno studio di McKinsey & Company. Infine si fa riferimento a tre diverse indagini le quali presentano differenti scenari riguardanti gli sviluppi futuri della mobilità elettrica.

Il secondo capitolo affronta il concetto di business model riportando le diverse concezione di esso in letteratura. Si definisce la differenza tra business model e strategia; si affronta inoltre l'applicazione pratica del tema riportando un canvas tratto da "Business Model Generation" di Alexander Osterwalder A. & Yves Pigneur e dei modelli adattabili all' e mobility.

Il terzo capitolo esamina le caratteristiche dei diversi soggetti operanti nel settore, focalizzandosi quindi sulle possibili alternative di business model adottabili in relazione al fondamentale elemento costituito dalla stazione di ricarica.

Nel quarto capitolo sono descritti i diversi progetti-pilota sviluppati in campo nazionale ed internazionale, identificandone le caratteristiche comuni.

Il quinto capitolo identifica i principali problemi organizzativi riscontrati dalle imprese prese in considerazione, valutando le soluzioni messe in atto ed effettuando un'interpretazione delle problematiche prioritarie tramite diversi framework teorici.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 Executive Summary Un insieme di fattori essenziali sta facend o tornare alla ribalta il tema d ella mobilità el ettrica; tra questi il perfezionamento d ella tecnol ogia, gli incentivi forniti dagli stati, la messa a punto di diversi progetti e l e iniziative volte alla riduzione di combustibili inquinanti. L'interesse d ell'industria d ell'auto verso i veicoli più efficienti e con meno emissioni è di fatto ricominciato nel 2007-2008, e soprattutto nel Vecchio Continente. I costruttori di auto si sono accorti di come la produzione di veicoli a bassa emissione di CO2 possa divenire un buon investimento di lungo period o; questo soprattutto grazie ai target di emissioni imposti dalla Commissione Europea, che hanno garantito certezze prima non esistenti e hanno indicato qual e fosse la giusta strada da seguire. Spesso si parla di veicoli el ettrici in senso lato; nella prima parte d ell'elaborato si è ritenuto opportuno effettuare l e necessarie distinzioni. I produttori di auto infatti hanno spinto la l oro ricerca su diversi campi e hanno puntato su differenti tecnol ogie che differiscono tra l oro per caratteristiche specifiche e nel mod o di utilizzo. Le tre principali categorie di veicoli "puliti" sono costituite da:  Electric Vehicle (EV): un veicol o el ettrico che utilizza sol o una batteria per alimentare il motore el ettrico di propulsione  Hybrid Electric Vehicle (HEV): un veicol o che utilizza un motore elettrico e un motore a combustione interna per spingere l'auto.  Plug-in Hybrid Electric Vehicle (PHEV): un veicol o basato su un motore a combustione interna, d otato di una batteria che può essere ricaricata connettend osi ad una sorgente di energia esterna. L'industria automobilistica sta investend o molto nella ricerca e sviluppo di nuove tecnol ogie; verranno prod otte diverse tipol ogie di veicoli (i già d escritti EV, PHEV , HEV) in competizione fra di l oro e non vi è ancora chiarezza su qual e tra queste categorie prevarrà. Tuttavia molte Aziend e, al di là d ei produttori di auto già operanti sul mercato,

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Edoardo Pio Contatta »

Composta da 165 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 884 click dal 10/02/2014.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.