Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cambi semantici del lessico della frutta nei vari paesi ispanofoni

Questo elaborato si propone di offrire una panoramica sui cambiamenti di significato che, nei diversi Paesi ispanofoni, soffrono determinati vocaboli facenti parte del campo lessicale della frutta e di fornire una spiegazione delle cause di questo fenomeno attraverso un’analisi contrastiva delle diverse fonti di riferimento.
Scelta una lista di termini reperita all’interno di alcune pubblicazioni utili ad apprendenti della lingua spagnola, alcune parole di questa sono state ricercate in diversi dizionari, ognuno dei quali si proponeva per un tipo di consultazione differente, in modo da poter stabilire una comparazione delle occorrenze trovate.
Per rinvenire esempi d’uso di determinate accezioni in differenti Paesi, da parte di differenti fasce della popolazione, mediante l’uso di diversi mezzi di comunicazione, scritti ed orali ed in relazione con il livello di formalità ed il contesto considerati, ci si è avvalsi della consultazione di corpora linguistici diacronici, con la finalità aggiuntiva di risalire alla motivazione di determinati neologismi semantici, e sincronici.
Per la seguente ricerca dal campo lessicale della frutta si è scelto di escludere la frutta secca (campo lessicale a sé stante) e alcuni frutti rari/esotici di cui c’era ben poco materiale a disposizione per poter svolgere una comparazione degna di nota. Inoltre, si è deciso di non considerare alcuni vocaboli che, più che essere associati a frutti, hanno maggiormente a che vedere con il campo lessicale degli ortaggi.
Alcuni fenomeni semantico-lessicali tendono a ripetersi in diversi termini. Ad esempio non sono rari i casi di sinonimia nei quali un frutto è chiamato in maniera diversa a seconda della nazione sudamericana di riferimento. Molto spesso i termini appartenenti al campo lessicale della frutta tendono ad assumere la funzione di aggettivi qualificativi o a prendere il significato di oggetti o parti del corpo simili per forma al frutto da cui deriva il neologismo semantico.
Indubbiamente l’impiego più vasto di questi neologismi semantici avviene a livello popolare ma, non di rado, anche il linguaggio colto ne subisce l’influenza, fino a portare talvolta alla standardizzazione di una determinata accezione che inizia a prescindere dal contesto nel quale viene utilizzata.
Nell’osservazione di questi fenomeni, è saltato all’occhio l’uso di vocaboli che in Spagna identificano frutta per fare riferimento ad organi sessuali. Accade che queste parole si trasformino in complimenti, ossia acquisiscano un valore positivo, o in veri e propri insulti.
Non sono da trascurare le locuzioni o collocations che si formano a partire da suddetti lemmi. Tra questi è possibile trovare modi di dire, proverbi, espressioni sarcastiche o di disappunto, di stupore o sorpresa. Per ultimo, ma non di importanza, è da osservare i casi in cui i termini della frutta fungono da eufemismo o da riferimento indiretto a termini tipici del campo semantico della delinquenza, della droga e via dicendo.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Premessa Scelta dell’ambito e limitazione della ricerca Inizialmente, l’impostazione di questa tesi intendeva focalizzarsi sulla comparazione tra i differenti standard della lingua spagnola e piø precisamente mettere a confronto il doppiaggio in castigliano e il doppiaggio in messicano del film Disney ‘La Sirenita’. Poi, però, questa idea fu abbandonata in quanto per svilupparla sarebbero state necessarie conoscenze molto approfondite di fonetica e fonologia, così ci si orientò sulla comparazione di lessico appartenente a diverse aree geografiche panispaniche, puntando l’attenzione ai cambi semantici relativi ad alcuni termini e alla formazione di alcuni neologismi semantici in determinati Paesi. Come primo campo lessicale da analizzare si scelse quello della musica ma questa opzione fu presto abbandonata a causa della mancanza di sufficiente materiale rilevante a riguardo. Successivamente ci si orientò verso il lessico della vita quotidiana per il quale ci sarebbe stato l’imbarazzo della scelta riguardo alle fonti documentarie a cui attingere. Proprio per la vastità del campo si decise di circoscrivere la ricerca a fonti affidabili e che garantissero un buon livello di imparzialità, senza declassare alcune varietà di spagnolo o enfatizzarne altre. Inizialmente il campo lessicale considerato riguardava la casa, poi i trasporti infine si è optato per quello relativo al cibo. La ricerca da effettuare era potenzialmente interminabile ed occorreva definire campi ben delimitati. Dopo aver vagliato varie possibilità, si puntò sul campo lessicale della frutta.

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Luca Gilberto Villani Contatta »

Composta da 86 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1015 click dal 12/12/2013.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.