Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gestione robusta dei processi in ambiente cloud: applicazioni in CLEVER

Il lavoro di tesi si inquadra nell'ambito dei sistemi distribuiti, ponendosi come obiettivo la gestione dei processi di CLEVER, un middleware distribuito per l'accesso e l'amministrazione di un'infrastruttura di cloud computing. Tale gestione mira ad aumentare la fault-tollerance e la flessibilità dell'architettura. Tutti i componenti del middleware sono stati mappati all'interno di processi separati. A causa della natura centralizzata del middleware è stato necessario introdurre degli algoritmi che provvedano al ripristino ed alla rielezione dei processi coordinatori, che potrebbero crollare in seguito a comportamenti anomali o guasti all'interno dell'architettura, compromettendo il funzionamento del sistema. È stata prevista una procedura di ripristino anche per i processi agenti, che ne garantisce una presenza continuativa. Questi componenti vengono incaricati dai coordinatori di eseguire le varie operazioni di gestione sulle macchine virtuali, database, ecc. L'esecuzione in processi separati dei vari moduli ha richiesto un meccanismo di comunicazione tra processi, a tale scopo si è sfruttato il plugin Dbus già integrato in CLEVER.
Nella prima parte dell'elaborato verranno approfonditi i concetti relativi ai sistemi distribuiti ed al cloud computing. Nella seconda parte verrà analizzata la struttura del middleware CLEVER e verranno accennate le tecnologie utilizzate per la comunicazione dei suoi moduli. Nell'ultima parte si parlerà in dettagli delle soluzioni sviluppate e verranno descritti i test effettuati a lavoro finito, il cui scopo è quello di fornire delle misure sui tempi di riassetto del sistema in seguito al crollo del processo coordinatore.

Mostra/Nascondi contenuto.
Sommario Il lavoro di tesi si inquadra nell'ambito dei sistemi distribuiti, ponendosi come obiettivo la gestione dei processi di CLEVER, un middleware distribuito per l'accesso e l'amministrazione di un'infrastruttura di cloud computing. Tale gestione mira ad aumentare la fault-tollerance e la flessibilità dell' architettura. Tutti i componenti del middleware sono stati mappati all'interno di processi separati. A causa della natura centralizzata del middleware è stato necessario introdurre degli algoritmi che provvedano al ripristino ed alla rielezione dei processi coordinatori, che potrebbero crollare in seguito a comportamenti anomali o guasti all'interno dell'architettura, compromettendo il funzionamento del sistema. È stata prevista una procedura di ripristino anche per i processi agenti, che ne garantisce una presenza continuativa. Questi componenti vengono incaricati dai coordinatori di eseguire le varie operazioni di gestione sulle macchine virtuali, database, ecc. L'esecuzione in processi separati dei vari moduli ha richiesto un meccanismo di comunicazione tra processi, a tale scopo si è sfruttato il plug- in Dbus già integrato in CLEVER. Nella prima parte dell'elaborato verranno approfonditi i concetti relativi ai sistemi distribuiti ed al cloud computing. Nella seconda parte verrà analizzata la struttura del middleware CLEVER e verranno accennate le tecnologie utilizzate per la comunicazione dei suoi moduli. Nell'ultima parte si parlerà in dettagli delle soluzioni sviluppate e verranno descritti i test effettuati a lavoro finito, il cui scopo è quello di fornire delle misure sui tempi di riassetto del sistema in seguito al crollo del processo coordinatore. 3

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marco Carbone Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 482 click dal 24/01/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.