E-taliano: Nuovi scenari educativi per l'insegnamento dell'italiano L2 nell'Italia multietnica e digitale

Il presente lavoro affronta le fasi di studio, progettazione e sviluppo di un corso di italiano per stranieri erogato tramite un'innovativa piattaforma online, al fine di favorire una fattiva integrazione dei discenti nel tessuto sociale del nostro Paese.

Ciò punta a fornire uno strumento in più per rispondere alle esigenze formative di un pubblico, quello degli immigrati adulti, che negli ultimi decenni ha visto accrescere in maniera esponenziale la sua presenza in Italia. Il corso teorizzato in questa sede nasce dall’analisi di una moltitudine di fattori differenti ma complementari quali: lo studio del gruppo target di riferimento, una panoramica delle teorie dell’apprendimento multimediale e non, la disamina di alcuni degli aspetti più importanti della formazione in rete e le buone pratiche ad essa collegate nonché, in prospettiva extranazionale, una vista d’insieme delle iniziative analoghe proposte dai paesi del Nord Europa.

In relazione a tutti questi elementi, si è cercato di avanzare una proposta originale che tenesse in considerazione quanto già creato, analizzando, rielaborando e costruendo un percorso didattico innovativo che apportasse soluzioni alle lacune riscontrate, tenendo in considerazione, non solo le necessità dei discenti, ma anche alcune delle tendenze più moderne in materia di formazione a distanza, così come anche le linee guida proposte dal Quadro di Riferimento Europeo per la conoscenza delle lingue.

Il corso che ne nasce si configura quindi come uno strumento in grado di sostenere lo studente immigrato, mirando sia alla formazione linguistica sia alla coesione di diversi elementi che non possono essere scissi nella delicata fase di transizione verso il definitivo inserimento nella comunità ospite, quali l’educazione alla cittadinanza attiva e consapevole e l’avvicinamento alla cultura italiana tramite l’utilizzo di piattaforme informatiche strutturate per essere il più possibile "user friendly".

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Negli ultimi decenni, l o s t udi o del l ’ i t al i ano ha av ut o com e pubbl i co pr i nc i pa l e, t r a g l i al t r i , que l l o degli immigrati; tale mutamento sociale impone profonde riflessioni in merito alle politiche d’ i n t eg r az i on e nec e ss a r i e, ed è i m per at i v o che l e i s t i t uz i oni in primis, si facciano promotrici di un’ a t t i v a ca m pag na di f o r m az i one l i ng ui st i ca , m i r a t a n on sol o a l l ’ ac q ui s i z i o ne deg l i s t r um ent i grammaticali o l es s i c al i pe r sopr av v i v er e, m a i ncor ag g i ando l ’ u so de l l a l i ng ua c om e m e zz o g r az i e al quale iniziare una nuova vita e realizzarsi come individui. A l g i or no d’ og g i , “i nt eg r a r si ” si g ni f i c a anc he av er e ac ce ss o a t u t t i i media che la società utilizza quotidianamente , primo fra tutti, senza dubbio, il computer, fondamentale strumento di lavoro, mezzo di promozione della propria immagine, e punto di contatto immediato con servizi e istituzioni, r i ch i am ando pe r t ant o l ’ at t enz i one, sia sulla necessità di alfabetizzazione linguistica, sia su quella informatica. Il presente lavoro punta a fornire uno strumento in più per rispondere alle esigenze formative di un pubblico, quello degli immigrati adulti, che negli ultimi decenni ha visto accrescere in maniera esponenziale la sua presenza in Italia. Il corso teorizzato in questa sede nasce dal l ’ ana l i si di una moltitudine di fattori differenti ma complementari quali: lo studio del gruppo target di riferimento, una pa nor am i ca de l l e t eor i e d el l ’ a ppr endi m ent o m ul t i m edi a l e e non, la disamina di alcuni degli aspetti più importanti della formazione in rete e le buone pratiche ad essa collegate nonché, in pr osp et t i v a ext r an az i ona l e, una v i st a d’ i ns i em e del l e i ni z i at i v e ana l og he pr opos t e dai pae si de l N or d Europa. In relazione a tutti questi elementi, si è cercato di avanzare una proposta originale che tenesse in considerazione quanto già creato, analizzando, rielaborando e costruendo un percorso didattico innovativo che apportasse soluzioni alle lacune riscontrate, tenendo in considerazione, non solo le necessità dei discenti, ma anche alcune delle tendenze più moderne in materia di formazione a

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Elio Parodi Contatta »

Composta da 190 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1112 click dal 11/06/2014.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.