Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi economico-finanziaria: il caso Costa Crociere

L’elaborato si articola in tre capitoli. Si focalizzerà l’attenzione sulla società Costa Crociere Spa, leader in Europa del settore crocieristico, di cui si effettuerà l’analisi economico-finanziaria (evidenziando la situazione economico- patrimoniale e la struttura finanziaria) con riferimenti al triennio 2011-2013.
Prima di procedere con l’analisi verrà presentato un quadro completo dello sviluppo e dell’evoluzione del settore crocieristico sotto il profilo economico e sociale, per poi avanzare con la presentazione della società in oggetto, nella ricostruzione storica degli eventi più significativi (il naufragio della Costa Concordia e l'incendio ai motori della Costa Allegra) sino ai tempi nostri.

Mostra/Nascondi contenuto.
    4   ANALISI ECONOMICO FINANZIARIA: IL CASO COSTA CROCIERE INTRODUZIONE Il presente elaborato si pone come obiettivo l’analisi economico-finanziaria di un’impresa crocieristica, nello specifico quella della compagnia Costa Crociere Spa. La scelta di questo argomento è stata dettata dal crescente ed incontenibile sviluppo dell’azienda oggetto di studio che si afferma in un mercato altrettanto dinamico ed in continua evoluzione. Infatti il segmento guadagna progressivamente quote di mercato nell’ampio panorama del turismo globale. L’analisi di impatto economico- finanziario è quindi il metodo attraverso il quale far convergere investimenti, ma soprattutto scelte strategiche che abbiano lo scopo di dare sempre più risalto a tale attività turistica. L’industria crocieristica sta in questi anni determinando mutamenti rilevanti all’interno dello scenario dell’industria turistica mondiale, rivestendo un ruolo sempre più importante. Anno dopo anno si sperimentano nuove forme di organizzazione produttiva e nuove modalità di collaborazione per l’attuazione delle strategie. La Compagnia di crociera ormai identifica nel proprio marchio un insieme di servizi nei quali devono integrarsi altri operatori indispensabili per la buona riuscita del prodotto quali le società di gestione dei terminal e gli intermediatori turistici. Il costante mutamento, sia per quanto riguarda le preferenze della domanda che per le forme di organizzazione dell’offerta, evidenzia un settore alla continua ricerca di un proprio equilibrio dinamico. Alla produzione del prodotto crociera concorrono diversi attori che devono essere coordinati tra loro, in modo da formare una filiera ben consolidata. In particolare i processi di concentrazione dell’offerta, hanno suddiviso la stessa in due tronconi ben differenziati. Da un lato abbiamo gli operatori che insistono sul mercato di massa, determinando una fortissima tendenza alla concentrazione ed alla produzione di mega navi. Da un’ altra parte abbiamo un segmento di lusso, nel quale operano piccole imprese che si specializzano in una offerta particolarmente esclusiva, riuscendo a guadagnare posizioni di riguardo all’interno delle proprie nicchie ed

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Morena Chiappara Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3876 click dal 17/11/2014.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.