Skip to content

Creazione e gestione di esperienze d'acquisto in ambienti digitali

Informazioni tesi

  Autore: Fabio Nardini
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2014-15
  Università: Università degli studi di Napoli "Parthenope"
  Facoltà: Economia
  Corso: Marketing e Management Internazionale
  Relatore: Marcello Risitano
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 173

L'obiettivo di questa tesi è mostrare l'importanza della creazione di nuove esperienze d'acquisto che i consumatori realizzano e vivono oltre che nel punto vendita anche sui siti web e sui social media.
Infatti grazie alla diffusione delle nuove tecnologie di Internet, il web 2.0 e, siti di e-commerce, il consumatore può realizzare il processo d'acquisto anche online in ambienti e spazi digitali e non solo all'interno del tradizionale punto vendita.
L'uso di Internet ha introdotto cambiamenti significativi nei comportamenti di acquisto dei consumatori sia direttamente attraverso le azioni di e-commerce, sia indirettamente, rendendo disponibili informazioni e interazioni che in precedenza erano assai rare e costose.
Pertanto il comportamento di acquisto del consumatore diventa più complesso e le imprese devono analizzarlo per capire l'evoluzione della domanda e adeguare la propria offerta.
Nel corso degli anni molti studiosi e ricercatori hanno dato un valido contributo allo sviluppo delle strategie di marketing relative al vissuto esperienziale del consumatore apportando teorie, valutazioni e approfondimenti, alla conoscenza degli aspetti psicologici che guidano le scelte di consumo, alla ricerca di metodologie per creare strumenti innovativi, con un valido e positivo approccio verso i mercati nazionali e internazionali, dando importanza alla presentazione dei prodotti e allo loro caratteristiche ma soprattutto alla creazione di esperienze per il consumatore.
La prima parte della tesi percorre il processo evolutivo del marketing;il passaggio dal marketing tradizionale, al marketing relazionale, che si basa sulla gestione delle relazioni con il cliente fino al marketing esperienziale che da importanza alla creazione di un esperienza per il consumatore. Inoltre si descrivono i cambiamenti e i fattori che influenzano il comportamento di acquisto del consumatore prodotti dall'uso di Internet.
La seconda parte illustra l'importanza della customer experience management secondo Schmitt, le differenze con il CRM customer relationship management, e le fasi di evoluzione del CEM.
La terza parte presenta le attuali tecniche attraverso le quali le imprese possono creare la web experience (esperienze di acquisto digitali) attraverso l'impiego di nuove tecniche di creazione dell'offerta: tra queste la personalizzazione dei prodotti direttamente sul sito dell'azienda, le motivazioni che spingono i consumatori a fare acquisti online e a ricorrere alla personalizzazione, i vantaggi collegati per le imprese e per i consumatori.
Nel quarto capitolo attraverso l'analisi empirica di un caso di studio Nikeid (programma della Nike che permette ai consumatori di disegnare e personalizzare le scarpe sul sito Nike) si illustrano i cambiamenti del processo d'acquisto, generati dall'avvento di Internet, il processo di co-creazione del valore e l'importanza della brand experience per numerose aziende (che operano nel mercato dell'abbigliamento, moda e calzature) Esse utilizzano nuove strategie di marketing al fine di creare fedeltà e soddisfazione nella scelta del brand: tra queste la personalizzazione dei prodotti. Il modo in cui le aziende realizzano queste strategie di marketing verrà illustrato principalmente nei capitoli 3 e 4, prendendo come riferimento il caso Nikeid. Brevemente possiamo dire che oggi le imprese per restare competitive devono adeguarsi ai cambiamenti prodotti dal marketing digitale, infatti oggi possiamo affermare che il passaggio al marketing digitale è ormai avvenuto e sempre più imprese utilizzano il commercio elettronico per vendere i propri prodotti. Le abitudini di acquisto dei consumatori sono cambiate rispetto al passato, e sempre più persone realizzano acquisti online via pc, tablet, smartphone. Un ruolo molto importante e fondamentale è svolto dal mobile come emerso dalla ricerca “E-commerce in Italia 2015” che sta diventando uno strumento necessario per la vendita online di tutti i mercati avanzati. La percentuale di fatturato via smartphone e tablet è sempre più in crescita rispetto agli anni precedenti, infatti i retailers dichiarano che il mobile ha generato il 13% sul totale dei ricavi derivanti dalla vendita online. L'incremento è sicuramente derivato da maggiori investimenti da parte delle aziende, che hanno compreso l'importanza del mobile e hanno optato per la creazione di app personalizzate o di siti web responsive.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO I 
 L’evoluzione del marketing e i nuovi paradigmi: dalla prospettiva tradizionale a quella relazionale. 1.1 Origine e nascita del marketing Il marketing non è un’invenzione moderna, secondo alcuni studiosi, infatti, le sue origini risalgono addirittura alla nascita del commercio: gli antichi mercanti greci e fenici avevano già capito che vendere una volta non basta, ma bisogna guadagnarsi la fiducia dei clienti e costruire relazioni durevoli. 8 Il termine marketing è stato usato per la prima volta negli Usa intorno al 1910 anche se le origini di questa tecnica risalgono alla metà del XVII secolo in Giappone. Il marketing nasce all’inizio del Novecento, con la diffusione della produzione di massa e del relativo mercato. Il marketing nasce negli Stati Uniti intorno al 1920 con lo sviluppo della produzione di massa, ma nelle imprese si diffonde almeno dieci anni più tardi dopo il crollo della Borsa di Wall Street del 1929. Tra gli anni dieci e venti del XX secolo sono sorte negli Stati Uniti le prime istituzioni che riunivano gli operatori di questi settori. Nei primi anni del Novecento furono le grandi multinazionali del largo consumo, Procter & Gamble in primis, a tramutare la politica del marketing in un modello manageriale. 
 Grazie a queste imprese, negli anni Venti e Trenta, strumenti come la pubblicità, marchi,promozioni,concorsi a premio, il packaging e il credito al consumo hanno J.Paul Peter, James H. Donnely, Jr. Carlo Alberto Pratesi Marketing McGraw-Hill Milano 2009 8 11

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

e-commerce
marketing digitale
processo d'acquisto
comportamenti d’acquisto
social media marketing
customer experience
customer experience management
ambienti digitali
esperienze d'acquisto
creazione di esperienze d'acquisto

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi