Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Trasporto Automatico a Segnaletica Proiettata

T.A.S.P. Trasporto Automatico a Segnaletica Proiettata: è un progetto che fonde insieme tante caratteristiche formali e tecnologiche in modo da rendere più sicure ed efficienti le corsie all'interno delle aziende. Ha una elevata capacità di carico grazie alla superficie piana; permette un saldo ancoraggio delle merci tramite gli spazi di inserimento delle cinghie di sostegno e alla pedana in acciaio antiscivolo. Con la batteria rimovibile è sempre in funzione e pronto a trasportare autonomamente i materiali caricati. Rende chiara e visibile la traiettoria seguita e lo spazio che andrà ad occupare.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione La sicurezza per i lavoratori e l'efficienza produttiva di un'azienda sono i requisiti più importanti per permettere che essa sia competitiva e forte sul mercato. Questi fattori si possono modificare studiando e valutando i margini di miglioramento che possono avere i sistemi di logistica interni. In questo senso, due fattori a cui possono essere apportate modifiche costruttive sono quelli legati agli spostamenti dei materiali e la loro gestione. La movimentazione di veicoli all'interno delle zone industriali avviene spesso in spazi condivisi con operatori a terra. Rendere più efficiente un ciclo produttivo e quindi movimentare più merci significa anche aumentare il numero di macchinari in funzione e quindi innalzare i rischi di incidenti tra macchine e tra queste e gli operai. Un modo per evitare imprevisti può consistere nel progettare un dispositivo capace di diminuire il numero di macchinari in movimento, aumentandone da un lato la capacità di carico e dall’altro rendendolo più facilmente manovrabile in spazi stretti. Parallelamente e sempre nell’ottica di migliorare il binomio sicurezza – efficienza, l'ambito su cui lavorare è quello della gestione degli spazi e di una segnaletica che ne faciliti la comprensione. Il mio progetto intende quindi prendere ad esame sia l’ambito della mobilità aziendale che quello della segnaletica ad esso associata: rendendo questi due ambiti più sicuri e funzionali è possibile dare grandi margini di crescita alle aziende e alla loro produttività.

Laurea liv.I

Facoltà: Design e Arti

Autore: Claudio Di Fronzo Contatta »

Composta da 39 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 84 click dal 24/02/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.