Skip to content

Vissuto emotivo dei pazienti con sclerosi multipla

Informazioni tesi

  Autore: Valentina Ciccomartino
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2014-15
  Università: Università degli Studi dell'Aquila
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Psicologia
  Relatore: Enrico Perilli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 69

Possiamo paragonare la Sclerosi multipla a un “ospite indesiderato” che un giorno giunge alla porta, completa di bagaglio, senza tornar più a casa propria, utilizzando lo spazio di ogni stanza, e prendendo parte ad ogni attività della famiglia. La famiglia è formata da individui, ciascuno con la propria personalità e una propria capacità di adattamento, ciascuno con bisogni e obiettivi adeguati all’età. Ogni componente della famiglia avrà una sua visione lievemente diversa della Sclerosi multipla, e risponderà alle sue richieste a seconda del modo in cui questa influisce sulla propria situazione personale. La reazione della famiglia e alla Sclerosi multipla non è semplice. L’ansia e la rabbia sono sentimenti comuni nelle famiglie quando si cerca di gestire l’incertezza, i cambiamenti e il senso di perdita che accompagnano la Sclerosi multipla. Essa è imprevedibile. Programmare diventa difficile, e nasce il continuo bisogno di flessibilità. Le famiglie tendono a sviluppare un ritmo proprio, un modo piuttosto lineare e prevedibile di condurre la quotidianità, in cui ogni componente ha una specifica responsabilità all’interno della famiglia. Acquistare informazioni potenzia a fare passi necessari a tutelare il benessere sociale ed emotivo della famiglia stessa a sentirsi meno vulnerabile di fronte a quest’Ospite Indesiderato.
L’idea della presente ricerca nasce dall’incontro con una persona affetta da Sclerosi Multipla, una malattia svelata da una diagnosi dopo l’insorgere di alcuni sintomi.
La natura dinamica della SM e le sue implicazioni fisiche, psicologiche, sociali ed economiche la rendono una malattia con un elevato peso sociale.
È stata definita dai pazienti come “una fastidiosa compagna di viaggio con cui fare necessariamente amicizia” perché dura tutta la vita, provocando spesso una disabilità più o meno pronunciata e comporta pertanto la necessità di cure e di assistenza in modo continuativo.
Viene diagnosticata proprio quando il paziente è maggiormente proiettato verso il futuro nelle scelte lavorative e personali. Nel mondo circa 2,5-3 milioni di persone ne sono affette di cui 600.000 in Europa e circa 72.000 in Italia, viene effettuata una diagnosi ogni 4 ore e circa 1899 sono i nuovi casi diagnosticati attualmente.
La mia attenzione nello sviluppo del seguente lavoro di tesi si è concentrata in particolare sul vissuto di alcune persone affette da Sclerosi multipla, tenendo presente che la malattia ha un decorso e delle caratteristiche diverse per ognuno di loro.
Mi sono avvalsa della collaborazione dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) di Rieti e L’Aquila che, con grande disponibilità ed entusiasmo, mi hanno dato l’opportunità di effettuare la ricerca.
Il seguente Tesi si pone l obiettivo di approfondire le conoscenze in merito alla qualità di vita dei pazienti con Sclerosi multipla e vuole essere di ausilio a far si che il disagio psicologico e sociale che si trovano a vivere a causa della loro malattia venga superato in virtù di una sempre maggiore consapevolezza della loro condizione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 CAPITOLO 1. LA SCLEROSI MULTIPLA 1.1 Aspetti generali ed epidemiologici La sclerosi multipla (SM) è una patologia infiammatoria cronica che, nella sua forma più tipica, è caratterizzata da lesioni disseminate nella sostanza bianca del sistema nervoso centrale 1 . Può manifestarsi in persone di qualsiasi età e condizione, ma è più frequente nelle donne (il doppio dei casi rispetto agli uomini). Inizia prevalentemente in età giovanile, tra i 20 e i 40 anni, il periodo della vita più ricco di progetti per il futuro, anche se esistono casi in età successiva e casi di sclerosi multipla pediatrica, più raramente in bambini sotto i 10 anni (Figura 1) Charcot ne delineava nel 1868 già gli aspetti clinici e neuropatologici, quali le multiple aree di demielinizzazione sparse nel SNC, con predilezione per le vie lunghe e la sostanza bianca periventricolare, midollo spinale, nervi ottici, tronco cerebrale e cervelletto. Tali aree sono dette placche e sono presenti a vari gradi di evoluzione (la SM è anche detta “sclerosi a placche”). 1 Lenzi G., Di Piero V., Padovani A., 2013. Figura 1 Bilancio sociale 2013. SM nel mondo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

sclerosi multipla
vissuto
emotivo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi