Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le mutilazioni genitali femminili: fra etnocentrismo e relativismo culturale

La tesi tratta del fenomeno delle mutilazioni genitali femminili cercando di superare il pregiudizio e la stigmatizzazione che si potrebbero avere nei confronti delle culture che utilizzano queste pratiche.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE “Le mutilazioni genitali femminili comprendono tutti gli interventi che producono un’ablazione parziale o totale degli organi genitali esterni della donna, o qualsiasi altra lesione degli organi genitali femminili, che sia praticata per ragioni culturali o di altro tipo e non a fini terapeutici”. Questa è la definizione data dall’OMS, dall’UNICEF e dal FNUAP nel 1997 in merito alle mutilazioni dei genitali femminili. In questo breve elaborato si parlerà proprio di questo fenomeno che interessa in larga parte la fascia sub-sahariana dell’Africa, precisamente 28 paesi del continente africano e alcuni stati del Medio Oriente e dell’Indonesia. Inoltre, grazie al fenomeno dell’immigrazione, che vede coinvolte sempre più donne, queste pratiche tradizionali sono emerse anche in Italia e nel resto dei paesi occidentali. Come si vedrà nel primo capitolo, si tratta di un argomento molto controverso che richiede l’utilizzo di una terminologia appropriata al fine di non urtare la sensibilità delle culture di cui tale pratica fa parte, ma anche al fine di smuovere le coscienze circa la gravità e le ripercussioni che tali usanze hanno sulla salute psico-fisica e sulla qualità della vita di migliaia di donne. A tale scopo il termine utilizzato in questo elaborato sarà quello di escissione/mutilazione genitale femminile (E/Mgf). In seguito ad una breve panoramica circa le stime del fenomeno, la sua diffusione geografica, le varie tipologie di intervento e l’età in cui esse vengono eseguite, si parlerà, nel secondo capitolo, delle radici di

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Gilda Ranauro Contatta »

Composta da 108 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 52 click dal 16/03/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.