Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi Descrittiva sui Campionati Italiani di Calcio di Serie A e B nel Triennio 2006-2009

La Tesi di Laurea Specialistica (Analisi Descrittiva sui Campionati Italiani di Calcio di Serie A e B nel Triennio 2006 - 2009) in Organizzazione e Gestione dei Servizi per lo Sport e le Attività Motorie pone le basi statistiche applicate in riferimento a 6 Campionati di Calcio, 3 di Serie A e 3 di Serie B, nell'arco temporale che va dall'anno 2006 all'anno 2009. Con l'utilizzo di Tabelle, Grafici, Applicazioni Statistiche Probabilistiche utilizzate nella Statistica Descrittiva e non solo, viene effettuata un'analisi dettagliata su quelli che sono gli eventi salienti dei due massimi campionati di calcio professionistico italiano.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 1. INTRODUZIONE Con il termine statistica, nel linguaggio di tutti i giorni, si indicano quei risultati numerici di un processo di sintesi dei dati osservati. L’etimologia della parola statistica, deriva dal vocabolo italiano “provincia” e fa riferimento, nella quasi totalità dei linguaggi europei, alla constatazione per cui le prime informazioni sui fenomeni reali sono state raccolte ed organizzate ad opera degli organismi statali che ne erano oltretutto i principali organizzatori. La statistica sta assumendo oggi un ruolo sempre più importante nella vita quotidiana e nell'ambito delle professioni come strumento indispensabile per l'osservazione, l’analisi e la descrizione dei fatti e come metodo per prendere decisioni razionali in condizioni di incertezza sulla base, quindi, di una oggettiva conoscenza quantitativa dei fenomeni o degli eventi sui quali si deve decidere. La statistica interviene ogni volta che vengono raccolti dei dati che devono essere poi elaborate per ottenere un risultato: è la scienza che studia i metodi ottimali di gestire questi dati ed ottenere un risultato più vicino possibile alla realtà. La statistica nasce dal bisogno di conoscere gli aspetti fondamentali della società ed il loro divenire. Oggi l’informazione statistica costituisce non solo la base di ogni processo decisionale, ma anche un indispensabile patrimonio culturale e di conoscenza. L’informazione statistica è utile quindi, per comprendere i fenomeni che ci circondano. La statistica si divide in 2 branche principali.  La Statistica Descrittiva. La statistica descrittiva, scientificamente, ha come scopo quello di sintetizzare i dati attraverso i suoi strumenti grafici (tabelle, diagrammi a barre, a torta, istogrammi, boxplot) e indici (indicatori statistici, indicatori di posizione come la media, la varianza, la concentrazione, ecc....) i quali descrivono gli aspetti salienti dei dati osservati, formando quindi, il contenuto

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Fabio Salvatore Bava Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 38 click dal 30/03/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.