Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Discursos Politicos di Marìa Lejarraga e Ada Colau. Analisi comprarativa

Il presente lavoro ha come scopo primario quello di analizzare i discorsi politici appartenenti alle figure femministe di María Martínez Sierra e Ada Colau. Per tale obiettivo, la ricerca si è servita in primo luogo di fonti primarie, quali i testi diretti dei relativi discorsi, e in secondo luogo di testi secondari, come manuali di critica politica o di letteratura, siti internet specialistici e testi di linguistica. La trattazione è stata strutturata in modo da fornire gradualmente le informazioni necessarie alla comprensione delle successive analisi linguistiche.

In questo senso, si è in primis fornita una presentazione esaustiva del testo politico e del relativo linguaggio, attraverso le figure retoriche e espressioni più comunemente utilizzate in esso; si è poi analizzata la situazione femminile spagnola a partire dal XX secolo fino alla Seconda Repubblica e all'era contemporanea. Ci si è poi focalizzati sulle figure femminili questione di analisi, ossia María Martínez Sierra e Ada Colau, attraverso un breve accenno alle relative biografie e alle concezioni politiche e femministe delle due. Infine, si è arrivati alla vera e propria analisi linguistica relativa a testi politici selezionati da entrambe le due figure. Per una maggiore completezza di analisi, si sono inserite, successivamente al testo, fotografie, immagini e appendici contenenti le citazioni dirette dei testi di interesse.

La stesura ha permesso di rilevare che, nonostante la notevole distanza temporale tra i discorsi di María Martínez Sierra e Ada Colau, tutti sembrano voler suscitare maggior attenzione rispetto la questione feminile contemporanea alle due, quindi indicando una situazione non del tutto ottimale per il sesso femminile in entrambi i casi. Il linguaggio, in entrambe le tipologie di testo analizzate, appare pressochè simile, rifacendosi nella maggior parte dei casi alle regole stilistiche e linguistiche del linguaggio politico generale.

In conclusione, si può affermare che, nonostante molte siano state le lotte e i raggiungimenti, almeno nel contesto spagnolo, rispetto ai diritti e libertà concessi alle donne, tuttora risultano ancora presenti delle limitazioni per cui i politici odierni devono continuare a lottare con lo stesso fervore dei predecessori.

Mostra/Nascondi contenuto.
Abstract in italiano Il presente lavoro ha come scopo primario quello di analizzare i discorsi politici appartenenti alle figure femministe di María Martínez Sierra e Ada Colau. Per tale obiettivo, la ricerca si è servita in primo luogo di fonti primarie, quali i testi diretti dei relativi discorsi, e in secondo luogo di testi secondari, come manuali di critica politica o di letteratura, siti internet specialistici e testi di linguistica. La trattazione è stata strutturata in modo da fornire gradualmente le informazioni necessarie alla comprensione delle successive analisi linguistiche. In questo senso, si è in primis fornita una presentazione esaustiva del testo politico e del relativo linguaggio, attraverso le figure retoriche e espressioni più comunemente utilizzate in esso; si è poi analizzata la situazione femminile spagnola a partire dal XX secolo fino alla Seconda Repubblica e all'era contemporanea. Ci si è poi focalizzati sulle figure femminili questione di analisi, ossia María Martínez Sierra e Ada Colau, attraverso un breve accenno alle relative biografie e alle concezioni politiche e femministe delle due. Infine, si è arrivati alla vera e propria analisi linguistica relativa a testi politici selezionati da entrambe le due figure. Per una maggiore completezza di analisi, si sono inserite, successivamente al testo, fotografie, immagini e appendici contenenti le citazioni dirette dei testi di interesse. La stesura ha permesso di rilevare che, nonostante la notevole distanza temporale tra i discorsi di María Martínez Sierra e Ada Colau, tutti sembrano voler suscitare maggior attenzione rispetto la questione feminile contemporanea alle due, quindi indicando una situazione non del tutto ottimale per il sesso femminile in entrambi i casi. Il linguaggio, in entrambe le tipologie di testo analizzate, appare pressochè simile, rifacendosi nella maggior parte dei casi alle regole stilistiche e linguistiche del linguaggio politico generale. In conclusione, si può affermare che, nonostante molte siano state le lotte e i raggiungimenti, almeno nel contesto spagnolo, rispetto ai diritti e libertà concessi alle donne, tuttora risultano ancora presenti delle limitazioni per cui i politici odierni devono continuare a lottare con lo stesso fervore dei predecessori. 6

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Lingue straniere per la comunicazione internazionale

Autore: Delia Maria Mortellaro Contatta »

Composta da 182 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 50 click dal 30/03/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.