Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Filiere agroalimentari e prodotti tipici: il caso della mozzarella di bufala campana DOP

La tesi si concentra sullo studio del settore prodotti tipici e, in particolar modo, sulla mozzarella di bufala campana DOP. Nel corso del lavoro si cerca anche di misurare il peso del settore in alcuni paesi della Piana del Sele, in provincia di Salerno, e si ci sofferma sul caso studio del caseificio ''La Contadina'' di Altavilla Silentina (SA).

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Filiere agroalimentari e prodotti tipici: il caso della mozzarella di bufala campana DOP. Candidata Edvige Petraglia La mia tesi si focalizza sull’importanza delle produzioni tipiche all’interno del settore agricolo nazionale, in generale, e sulla loro influenza economica nei sistemi locali di produzione. L’idea di dedicarmi allo studio di questo settore nasce essenzialmente da una constatazione di fatto. Nell’ultimo decennio, nella provincia di Salerno, e in particolare nella zona denominata “Piana del Sele”, si è assistito ad un incremento degli allevamenti bufalini e dei caseifici che trasformano il latte di questi animali, per ottenere uno dei prodotti tipici più famosi in Italia: la mozzarella di bufala campana. La curiosità rispetto ad un fenomeno così evidente e repentino nel suo sviluppo mi ha spinto a svolgere questo lavoro. Esso comincia con lo studio dell'evoluzione del sistema agroalimentare in Italia. Nell’arco temporale da me analizzato, che va dagli anni ’50 fino ai giorni nostri, il sistema agroalimentare è stato caratterizzato da un’importante variazione nel peso relativo delle sue diverse componenti. In particolare, l’agricoltura, oggi, rappresenta solo il 16% dell’intero settore, e la sua importanza si è ridotta enormemente a favore degli altri segmenti (industria di trasformazione e distribuzione). Questo è il risultato di una crescente richiesta di beni che incorporino sempre più servizi. Attualmente, infatti, la domanda alimentare si è orientata sempre di più verso prodotti di qualità.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Edvige Petraglia Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7868 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 37 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.