Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I nuovi provvedimenti in materia di intermediazione finanziaria

Il lavoro analizza i processi di delegificazione e autoregolamentazione introdotta con il Testo Unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria e i successivi provvedimenti emanati dalla Consob e dalla Banca d'Italia. Vengono esaminati alcuni provvedimenti in tema di liquidazione delle insolvenze, gestione accentrata, compensazione, garanzia e liquidazione delle operazioni su strumenti finanziari.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo 1 - Le caratteristiche della regolamentazione dei mercati finanziari 1.1 Introduzione L’emanazione del Testo Unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria (decreto legislativo 24 febbraio 1998, n.58) 1 ha introdotto una profonda semplificazione del quadro normativo in materia finanziaria attribuendo alla Consob, e in parte anche alla Banca d’Italia, un ampio potere regolamentare. Con ciò quindi si è proceduto ad una vasta delegificazione della materia (coerentemente con quanto previsto dalla disciplina comunitaria) e la Consob in particolare ha ricevuto il compito di completare il quadro normativo dettato dalla legge con disposizioni secondarie 1 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n.71 del 26.03.1998.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Mario Barresi Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1771 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.