Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Art. 640-bis c.p.: Truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche

L'opera individua la problematica dell'illecita captazione dei finanziamenti pubblici destinati ai privati per lo sviluppo e la crescita collettiva. In particolar modo vengono illustrati i vari strumenti repressivi contro tali tipi di condotte avendo principale riguardo per l'art. 640-bis del Codice Penale.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione A partire dagli anni sessanta i finanziamenti pubblici hanno assunto un ruolo sempre più incisivo, sotto il profilo quantitativo e soprattutto qualitativo, a supporto dell’attività economica nazionale. Oramai non esiste più alcun settore che non benefici degli aiuti finanziari pubblici: si sono infatti, registrati interventi diretti a favorire l’ammodernamento e la riconversione dell’apparato industriale, ad incrementare la trasformazione e la commercializzazione dell’attività agricola e persino, con frequenza sempre maggiore, a sostegno del settore dello spettacolo. L’istituzione della Comunità Economica Europea ha poi ampliato il ventaglio dei possibili finanziamenti pubblici con sovvenzioni a fondo perduto, prestiti finanziari rimborsabili a medio-lungo termine, diretti a promuovere lo sviluppo delle regioni più arretrate dei paesi europei e a

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Danilo Arnone Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12214 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.